Category: Ricette di Carnevale

L'Italia e il Carnevale, dalle chiacchiere agli struffoli attraverso le mille ricette regionali

Ricette di Carnevale: le chiacchiere

L’Italia è ricca di tradizioni regionali per festeggiare il Carnevale. Dalle chiacchiere agli struffoli passando per frittelle e castagnole: ogni regione italiana ha i suoi dolci, semplici e spesso fritti, che deliziano grandi e piccini.

Le ricette di Carnevale trovano in alcune regioni, come la Sardegna, una immensa varietà di frittelle, semplici nella composizione ma spesso complesse nella preparazione e nella decorazione. Come gli acciuleddi, che sembrano piccoli bracciali d’oro intrecciati.

In Sicilia, invece, è il trionfo delle frittelle dolci di riso intrise di miele caldo o delle sfinci ripiene di ricotta, mentre nel centro Italia dominano chiacchiere e castagnole di ogni tipo.

 

Castagnole siciliane alla ricotta

Castagnole siciliane alla ricotta

Castagnole siciliane alle ricotta, con Marsala nell'impasto. Profumatissime e farcite con cremosa ricotta, sono irresistibili. Ricetta facile
Zeppole di patate alla napoletana

Zeppole di patate

Zeppole di patate, dette anche graffe napoletane. Soffici frittelle dolci tipiche di Carnevale e di San Giuseppe, con le patate…
Frittelle di mele 

Frittelle di mele

Frittelle di mele, ricetta facile per un risultato perfetto. Al forno o fritte. Un classico dolce delle merende di Carnevale

Sfinci siciliane di San Giuseppe

Sfinci di San Giuseppe, un tradizionale dolce siciliano fritto e farcito di ricotta che vi renderà dipendenti. In Sicilia si…
Cartocci Siciliani di ricotta

Cartocci siciliani con ricotta

Cartocci siciliani con ricotta e cioccolato. I cartocci sono uno dei dolci fritti più tradizionali della pasticceria siciliana. Ricetta originale…

Acciuleddi di Carnevale

Acciuleddi di Carnevale, ricetta sarda: una pasta fritta croccante glassata con miele e scorze d'arancia. Uno tira l'altro.

Gli struffoli di Carnevale

Gli struffoli di Carnevale, ricetta perfetta: alzi la mano chi da bambino non si è mai leccato le dita mangiando…