Caponata di melanzane con involtini di spigola e scarola

Caponata di melanzane con involtini di spigola e scarola. Un piatto che è metà tradizione e metà invenzione: la caponata è quella di famiglia. Una versione diversa dalle tante caponate che si mangiano in Sicilia e non solo: nella nostra ci sono solo cipolla, capperi, olive verdi rigorosamente in salamoia, pomodoro a pezzi, sedano e melanzane fritte. Irrinunciabile uno spruzzo abbondante di aceto rosso ben zuccherato. Gli involtini invece li abbiamo inventati per questa ricetta: filetti di spigola (o di orata o di pesce bandiera…) farciti con un ripieno assolutamente siciliano. Scarola, pinoli, capperi e uvetta appassita.

Ingredienti per 4 persone:

per la caponata:

  • 2 melanzane non grandi
  • 12 olive verdi in salamoia
  • 1 cipolla rossa, preferibilmente di Tropea
  • una manciata di capperi sottosale
  • 3 coste di sedano
  • 400 grammi di pomodoro pelato a pezzettoni
  • 6 olio di oliva extravergine
  • sale quanto basta
  • olio di semi per friggere
  • 50 ml di aceto di vino rosso
  • 2 cucchiai abbondanti di zucchero

per gli involtini di pesce

  • 4 filetti di spigola o di orata, senza lisca e senza pelle
  • un cespo di insalata riccia (scarola)
  • 20 grammi di uvetta appassita
  • 20 grammi di pinoli
  • una manciata di capperi sotto sale
  • 3 cucchiai di olio
  • sale e pepe quanto basta
  • 4 fogli di carta forn

Preparare prima la caponata: lavare le melanzane e togliere la parte finale e quella iniziale. Tagliarla a fette larghe circa un centimetro e mezzo e poi a dadi di circa un centimetro. Salare e friggere in abbondante olio di semi bollente a fuoco medio, avendo cura di girarle ogni tanto: quando saranno fritte metterle sulla carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. Tagliare a fette grossolane la cipolla e a pezzetti di circa mezzo centimetro il sedano. Mettere sedano e cipolla in una padella con 6 cucchiai di olio e fare cuocere, a fuoco medio, finché le verdure non diventeranno traslucide, per circa 7-10 minuti. Aggiungere le olive e i capperi e  poi il pomodoro. Aggiustare di sale. Fare cuocere 5 minuti. In un bicchiere mescolare bene l’aceto e lo zucchero, in modo che quest’ultimo si sciolga completamente: alzare il fuoco nelle verdure e versarvi l’aceto zuccherato. Lasciare sfumare il tutto e unire le melanzane fritte. Mettere in un piatto e lasciare intiepidire. Mentre la caponata cuoce, preparare gli involtini: lavare la scarola ed eliminare le foglie esterne, la parte finale e le parti più verdi della cima. Metterla a stufare in una padella antiaderente con un filo di olio, l’uvetta, i capperi tritati e i pinoli. Dovrà cuocere a fuoco basso per circa 5 minuti, il tempo di appassire leggermente. Ungere con pochissimo olio i filetti di spigola e disporli su un foglio di carta forno: mettere su ogni filetto un poco di verdura e arrotolarlo su se stesso. Poi avvolgere il tutto nella carta forno girando le estremità per sigillare il pesce fino a ottenere un ‘effetto caramella’. Mettere in una padella antiaderente un filo di olio e gli involtini di pesce avvolti nella carta forno: farli cuocere, girandoli di tanto in tanto, per circa 5-7 minuti. Servire gli involtini di spigola accompagnati dalla caponata di melanzane.

L’ABBINAMENTO: questo piatto dai sapori estremamente complessi merita un vino bianco. Abbiamo scelto un Sauvignon dei Colli Piacentini della Tenuta la Torretta,  azienda storica del luogo. E’ un vino dai sentori floreali e vegetali, leggermente frizzante, che va bevuto fresco (9-10°) e giovane.

Potrebbero piacerti anche

10 comments

Silvia 7 Aprile 2014 at 11:07

Ada, pensavo di aver spulciato dappertutto nel tuo blog ma, forse persa fra i sapori che i tuoi piatti evocano e più prosaicamente fra le varie liste varie della spesa per le prove dei vari giorni della settimana (ci sono quelli in cui c’è poco tempo, il sabato e la domenica invece che ne hanno in abbondanza per i dolci), mi ero persa questa. E pensa che stavo proprio per chiedertela.. ma una caponata, no?.. ehehe..
E non so se ora resisterò ad aspettare che arrivino le melanzane di stagione…

Reply
Siciliani creativi in cucina 7 Aprile 2014 at 11:19

Silvia ci siamo quasi per le melanzane! Già fanno capolino, aspetta altre due settimane e vai tranquilla!!! Un abbraccio, Ada

Reply
Simona 13 Febbraio 2014 at 12:40

Ho visto questa ricetta circa un mese fa su Gambero Rosso e proverò domani per mio marito, al posto della spigola utilizzeró la spatola e senza caponata, non é stagione!Ti faró sapere,
Simona

Reply
Siciliani creativi in cucina 13 Febbraio 2014 at 12:45

Ciao Simona! LA ricetta originale era proprio con la spatola, ma quel giorno non era disponibile in pescheria. E fai benissimo a non fare la caponata, non è stagione. Se vuoi abbinarla comunque a qualcosa di agrodolce, ti suggerirei di provare la zucca in agrodolce, si abbina perfettamente al lieve amaro della scarola. Fammi sapere! Ada

Reply
mariag. 10 Marzo 2013 at 11:51

Scusatemi ma questa è la copia conforme della ricetta fatta da una messinese di cui non ricordo il nome, nel programma di Francesca Barberini “Questo l’ho fatto io” su Gambero Rosso.
Scusatemi ma non avete inventato nulla.

Reply
fratelli_ai_fornelli 10 Marzo 2013 at 12:36

Ciao!!! Grazie per avere difeso la proprietà della mia ricetta: sono io, Ada, la messinese che è andata la Gambero Rosso a fare la caponata con gli involtini di spigola…Spero che il blog ti piaccia e che continuerai a seguirci. Ps. Siccome io non ho visto la puntata perché non ho Sky, per curiosità, come ti sono sembrata? 🙂

Reply
mariangela 1 Marzo 2013 at 14:50

Meraviglioso anche questo piatto!!! Brava, sono qui anche per invitarti al mio primo contest, aspetto una tua ricetta!
http://cocomerorosso.blogspot.it/2013/03/di-cucina-in-cucina-sfida-di-marzo.html

Reply
fratelli_ai_fornelli 1 Marzo 2013 at 14:52

Grazie Mariangela!!! Come sempre troppo buona!!! Guardo subito il tuo contest e mi attrezzo…un abbraccio….

Reply
Maurizia 1 Marzo 2013 at 00:39

Come mi piace questa ricetta! Io adoro il pesce anche se qui
in Lombardia manca un po’ la tradizione….. e non possiamo competere con voi….. ma posso sempre migliorare seguendovi…..
Bye

Reply
fratelli_ai_fornelli 1 Marzo 2013 at 12:34

Grazie!!!! La spigola però non è un pesce tanto tipico siciliano, sono sicura che ti verrà benissimo…e poi ti leggo…ho vissuto sette anni a Milano e adoro la tradizione culinaria lombarda…

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.