Calamari ripieni al sugo alla siciliana

Calamari ripieni al sugo di pomodoro, alla siciliana. ‘Ripieno’: ecco, davanti a questa parola io mi sciolgo. Non importa cosa sia ripieno e di che cosa sia fatto il ripieno. A me piace comunque. Questi sono dei calamari ripieni delle loro codine stufate e di un impasto di pan grattato,  pecorino e prezzemolo e poi cotti in un semplice sugo di pomodoro. Le patate sono cotte nel sugo e quindi questo è già un gustoso piatto unico. Non dimenticate però di comprare il pane, perché in questo caso la ‘scarpetta’ è davvero obbligatoria. Ammetto che la ricetta sia un po’ lunga, e proprio per questo ho realizzato sul mio canale You Tube un VIDEO TUTORIAL della ricetta dei calamari ripieni al sugo di pomodoro, in cui vi faccio anche vedere come si puliscono i calamari (e i totani): non avete più scuse!

Se siete, come me, degli appassionati di calamari, provate anche i calamari in umido con patate, cotti in bianco in umido e con il pomodoro nella farcia. In Sicilia, a casa, facciamo spesso questo piatto utilizzando i totani al posto dei calamari: a me piacciono molto, hanno un gusto più intenso e deciso e il sugo diventa molto più buono, tanto da risultare perfetto per condire la pasta. I totani (che costano anche decisamente meno dei calamari) hanno però bisogno di una cottura più lunga, quindi dovete usare una passata di pomodoro molto liquida.

Se volete, trovate sul mio canale YouTube anche la VIDEO RICETTA passo passo dei calamari in umido con patate. Ovviamente, non dimenticate di dare una occhiata a tutte le mie RICETTE CON I CALAMARI e a tutte le mie RICETTE SICILIANE. Buona giornata.

CALAMARI RIPIENI AL SUGO DI POMODORO (ricetta siciliana)

Print This
PORZIONI: 4 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • PER IL SUGO
  • un litro di passata di pomodoro
  • uno spicchio di aglio
  • basilico, quanto basta
  • olio extravergine di oliva, quanto basta
  • un pezzetto di peperoncino
  • sale e pepe, quanto basta
  • 60 millilitri di vino bianco
  • 4 patate
  • PER LA FARCIA
  • 8 calamari non grandi (già puliti e interi, con le loro codine a parte)
  • 150 grammi di pane raffermo grattugiato
  • capperi dissalati, quanto basta
  • olio extravergine di oliva, quanto basta
  • sale e pepe, quanto basta
  • pecorino siciliano Dop grattugiato, quanto basta

PROCEDIMENTO

Per il sugo: mettere in una padella capiente un filo di 5 olio extravergine di oliva, il peperoncino e uno spicchio di aglio in camicia (con la buccia e leggermente schiacciato) e rosolare a fuoco basso. Quando l’aglio sarà leggermente dorato, a aggiungere la passata di pomodoro, qualche foglia di basilico e aggiustare di sale. Coprire e cuocere il tutto a fuoco basso per 5 minuti, poi togliere l’aglio e il peperoncino.

Pelare le patate e tagliarle a pezzi di grandezza uniforme. Rosolare le patate in un altro tegame, sempre in olio extravergine di oliva, fino a ottenere una doratura uniforme, poi aggiungerle al sugo di pomodoro e proseguire la cottura per altri 10 minuti.

Calamari ripieni al sugo di pomodoro

Nel frattempo preparare i calamari: tritare a pezzetti le code e finemente l’aglio e un po’ di prezzemolo. Rosolare le code dei calamari, con l’aglio e il prezzemolo, in poco olio extravergine di oliva. Soffriggere il tutto per 5 minuti, quindi mettere le codine in una ciotola, aggiungere il pan grattato, il prezzemolo e i capperi tritati e il pecorino grattugiato. Aggiustare di sale e di pepe e aggiungere tanto olio quanto basta ad ottenere un impasto ancora sgranato ma soffice.

Riempire con questo impasto i calamari, se necessario aiutandovi con un cucchiaino: fate attenzione a non riempirli troppo altrimenti in cottura potrebbero spaccarsi, dove riempirli lasciando uno spazio di circa 1 centimetro prima del bordo. Chiudere le estremità dei calamari con uno stuzzicadenti e metterli nel sugo. Aggiungere il vino bianco e fare evaporare la parte alcolica.

Cuocere i calamari dentro il sugo di pomodoro (a tegame coperto) per 15-20 minuti e quando saranno cotti, a fuoco spento, aggiungere al sugo qualche altra foglia di basilico. Servire i calamari insieme al loro sugo e alle patate, accompagnandole con fette di pane casareccio tostato. Buon appetito!

L’ABBINAMENTO: con questo piatto ricco di pesce vi suggeriamo un vino frizzante, il Rosamaro, uno spumante brut prodotto dalla cantina Masserie Altemura, che si trova in Puglia. Un vino che ha come base al 100% il vitigno Negroamaro, leggero, con lievi sentori di frutta bianca e frutta rossa, molto delicato e moderatamente alcolico.

SUGGERIMENTI

VARIANTI: potete aggiungere qualche dadino di pomodoro (spellato e privato dei semi e dell'acqua di vegetazione) nell'impasto. In questo modo potrete mettere meno olio, perché l'umidità del pomodoro ammorbidirà comunque la farcia. Questo piatto si può preparare anche con i totani, che però hanno bisogno di una cottura leggermente più lunga.

Dai una occhiata anche a...

10 comments

sayed 12 Aprile 2013 at 03:18

thank you can you send to me any new food

Reply
Siciliani creativi in cucina 12 Aprile 2013 at 12:21

Hi! Sure you can get our recipes. I will enter your email address in our database and you will receive an e-mail communication. You just have to confirm that you want to get our recipes and you will always have the recipe of the day. Regards, Ada

Reply
claudia 11 Aprile 2013 at 09:41

Buongiorno Ada!!
Allora…ovviamente ieri non ho trovato i calamari. Però avevo una gran voglia di provare la ricetta che ho preso i totani, ben sapendo che non sarebbe stata la stessa cosa…capocchie troppo piccole e zampette troppo abbondanti….e in effetti le teste si sono rotte durante la cottura…
Ad ogni modo la ricetta è molto buona anche con i totani…figuriamoci quando la farò con i calamari!!! Un caro saluto!!

Reply
fratelli_ai_fornelli 11 Aprile 2013 at 12:52

Ciao Claudia! Ieri non ti ho suggerito i totani proprio perché da fare ripieni sono abbastanza ‘intrattabili’…sono contenta ti sia piaciuto lo stesso, vedrai con i calamari è tutta una passeggiata…Ada

Reply
claudia 10 Aprile 2013 at 09:26

Buongiorno Ada!!
Stasera la provo….spero solo di trovare i calamari!!

Reply
fratelli_ai_fornelli 10 Aprile 2013 at 12:42

Incrocio le dita per i calamari! Fammi sapere e un caro saluto!

Reply
blog cucina barbara 9 Aprile 2013 at 23:57

ma che bello che è questo blog!
mi piace moltissimo, ti seguirò con piacere!

Reply
fratelli_ai_fornelli 9 Aprile 2013 at 23:59

Ciao Barbara, che bello averti qui! Grazie dei complimenti che io replico a te…il tuo è davvero bello, raffinato…Un caro saluto!

Reply
julia 9 Aprile 2013 at 16:27

Ciao! che buoni! mi piacciono molto :))

Reply
fratelli_ai_fornelli 9 Aprile 2013 at 16:33

Ciao Julia! Grazie mille! :-), un abbraccio, Ada

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.