Cake alle mele e mirtilli

Plumcake alle mele e mirtilli, buono in modo esagerato. Se vi piacciono i dolci tradizionali inglesi da colazione, morbidi e umidi, ricchi di frutta e perfetti per l’inzuppo, allora questo è il dolce che fa per voi. Una base per plumcake che va sempre bene e che potete personalizzare nel modo che preferite, con frutta secca o di stagione, o semplicemente vaniglia, scorza di agrumi o liquore. Io l’ho preparato con scorza di limone, mirtilli e mele tagliate sottilissime, in modo da ottenere una consistenza morbida e pastosa. Una spolverata di zucchero a velo e via. Se avrete la cura di tenere il plumcake con mele e mirtilli avvolto nella pellicola per alimenti, si manterrà morbidissimo per una settimana, ve lo garantisco. E vi dico anche che la prossima volta io lo proverò con uvetta e rum. Penso proprio che mi darà grandi soddisfazioni. Buona giornata!


PLUMCAKE CON MELE E MIRTILLI (ricetta facile)

Print This
PORZIONI: 8 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • 200 grammi di farina 00
  • 250 grammi di zucchero semolato
  • quattro uova intere
  • 1 grammo di sale fino
  • 110 millilitri di panna liquida fresca
  • 8 grammi di lievito in polvere
  • 70 grammi di burro
  • un cucchiaio di estratto di vaniglia biologico
  • la scorza di un limone biologico
  • 200 grammi di mirtilli
  • una mela grande o due piccole
  • zucchero semolato per spolverizzare il dolce, quanto basta
  • zucchero a velo per decorare il dolce, quanto basta

PROCEDIMENTO

Per preparare il plumcake alle mele e mirtilli, dovete innanzitutto preriscaldare il forno a 170 gradi statico. In una ciotola capiente montare con le fruste elettriche le uova con lo zucchero e il sale. Poi unire la panna, montando fino a ottenere un composto omogeneo. Unire piano piano la farina setacciata con il lievito per dolci, quindi il burro precedentemente sciolto a bagnomaria. Mescolare tutti gli ingredienti con una spatola e aggiungere la scorza di limone, l’estratto di vaniglia e mirtilli e la mela tagliata in piccoli pezzi. Otterrete un composto giallo intenso e abbastanza denso.

Foderare lo stampo da plumcake con un foglio di carta forno leggermente inumidito e ben strizzato e versarvi all’interno l’impasto. Livellare la superficie del plum cake con mele e mirtilli con una spatola e cospargerla abbondantemente di zucchero semolato.

Infornare il plumcake con mele e mirtilli per 60 minuti o finché, inserendo la lama di un coltello o uno spiedino al centro del dolce, questo non ne uscirà asciutto. Tenete presente che la temperatura del forno deve restare bassa in modo che il plumcake cuocia perfettamente anche all’interno. Fare raffreddare il plumcake alle mele e mirtilli su una gratella e spolverizzarlo di zucchero a velo. Conservatelo ben avvolto nella pellicola per alimenti in un luogo asciutto: durerà a lungo. Buon appetito!

Plum cake alle mele e mirtilli, si prepara velocemente  tutto in una ciotola ed è perfetto per la colazione.

SUGGERIMENTI

Se preferite, potete usare le pere al posto delle mele, o sostituire i mirtilli con i lamponi. Sono frutti con la stessa percentuale di umidità, quindi le dosi della ricetta non cambiano.

Plum cake alle mele e mirtilli, si prepara velocemente  tutto in una ciotola ed è perfetto per la colazione.

Dai una occhiata anche a...

11 comments

Mila 10 ottobre 2014 at 10:52

Dolce magnifico!!! Da segnarsi assolutamente

Reply
Siciliani creativi in cucina 10 ottobre 2014 at 17:38

Ciao Mila, grazie! Se lo rifai fammi sapere! Ada

Reply
Tamara 9 ottobre 2014 at 15:55

cara ragazza è da urlo questo cake, mi piace molto e lo farò sabato, purtroppo niente mirtilli, ma tantissime bacche di goji e con quelle lo farò…bacio

Reply
An Lullaby 9 ottobre 2014 at 00:20

Alla prima foto stavo già fremendo, letta poi la frase “morbidi e umidi, ricchi di frutta e perfetti per l’inzuppo” sono capitolata. La voglio adesso, ora ora ora!

Reply
Siciliani creativi in cucina 9 ottobre 2014 at 11:50

Ah ah! Pensa che dura così a lungo che anche stamattina ne ho mangiata una fetta per colazione! Ti abbraccio An!!!

Reply
Rosy 8 ottobre 2014 at 01:43

Oggi è, anzi ieri era il mio onomastico e ho pensato di festeggiarlo con questo dolce. L’ho trovato semplice e veloce nell’esecuzione, praticamente impossibile da sbagliare, ma estremamente confortante nella sua bontà!
Non dura una settimana, garantito che domani a colazione sarà già finito! Ecco, se proprio gli vogliamo trovare un difetto è questo.
Una piccola nota, avevo uova grandi e ho dovuto aumentare la dose della farina, perciò occhio! da provare con meno zucchero, max 200 gr. come ho fatto io, è dolce lo stesso e fa meno danni!
Ciao e grazie.
Rosy

Reply
Siciliani creativi in cucina 8 ottobre 2014 at 11:03

Allora, intanto auguroni per il tuo onomastico! Poi grazie per averlo festeggiato con una mia ricetta, questo mi rende felice. Sulle uova hai ragione, io tendo a mettere sempre la grammatura ma nei cake è meno importante che per le creme o i budini e la ricetta originale inglese prevedeva 4 uova medie. Sullo zucchero, penso dipenda molto dalla dolcezza della frutta: i miei mirtilli erano agretti, eccome! Ma in quello con l’uvetta e i canditi sono d’accordo con te: 200 grammi sono sufficienti. PRovalo anche con lo zucchero integrale, secondo me avrà un aroma ancora più particolare! Un abbraccio Rosy!

Reply
giuli 7 ottobre 2014 at 16:12

ma perchè le tue ricette sono sempre così invitanti???? come faccio a non preparare anche questa???? mannaggia……

Reply
Siciliani creativi in cucina 7 ottobre 2014 at 16:16

La colazione si deve pur fare, per cui, se lo prepari, questo cake ti dura una settimana. ciao! Ada

Reply
simona 7 ottobre 2014 at 16:08

uhm…scordasti il numero di uova!! 😐
Va beh, io ne metto 8, e chi si è visto si è visto!!
😀

Reply
Siciliani creativi in cucina 7 ottobre 2014 at 16:10

le uova sono 4 intere. grazie mille per la tempestività

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.