I brownies

Buon giorno! Oggi un dolcetto di origine americana, di una facilità sconcertante: la ricetta dei brownies. Dall’America i chocolate brownie o Boston brownie si sono ormai diffusi anche in Europa e sono davvero irresistibili, vista la bontà e la semplicità di esecuzione. Fondamentalmente sono dei dolci a base di burro e cioccolato, che restano molto umidi all’interno e formano una leggera crosticina in superficie. Potete arricchire l’impasto come preferite, io ad esempio ho usato nocciole tritate, che con il cioccolato sono un abbinamento delizioso. Il dolce, a mio parere, migliora con il passare del tempo: perde un po’ di umidità, ma diventa più soffice all’interno e più croccante all’esterno, mentre i sapori si amalgamano alla perfezione. La ricetta è talmente semplice che i margini di errore sono minimi (dovete solo mescolare a mano tutti gli ingredienti) e stanno tutti nella cottura: non cuoceteli troppo altrimenti perderanno quell’umidità che li rende golosi. Seguite le indicazioni e preparerete un dolce che farà contenti tutti! La ricetta che vi lascio è quella della Hummingbird bakery, una ricetta tradizionale e senza lievito: vi garantisco che non serve. Potete farli anche in versione senza glutine utilizzando nell’impasto farina di riso o maizena. Ancora buona giornata!

Ingredienti per 15 brownies circa:

  • 200 grammi di cioccolato fondente al 60% di cacao
  • 175 grammi di burro
  • 300 grammi di zucchero extra fino
  • 130 grammi di farina 00
  • 3 uova
  • 100 grammi di nocciole o noci tritate (facoltative)
  • zucchero a velo per decorare il dolce
brownies4

Brownies alle nocciole

Preriscaldare il forno a 170 gradi statico. Mettere in una ciotola il cioccolato tritato grossolanamente e il burro e cuocerli a bagnomaria (ovvero mettendo la ciotola all’interno di una casseruola con acqua in ebollizione) finché non si fondono. Mescolare fino a ottenere una crema liscia e senza grumi. Togliere la casseruola dal fuoco e unire alla crema di burro e cioccolato prima lo zucchero, poi la farina setacciata, sempre mescolando (è sufficiente usare un cucchiaio di legno), fino ad amalgamare tutti gli ingredienti. Unire il sale e l’estratto di vaniglia. Aggiungere, una alla volta, le uova. Mescolare il composto vigorosamente e infine aggiungere la frutta secca, se avete deciso di usarla.

Rivestire una teglia da forno di circa 33×23 centimetri con la carta forno e versarvi il composto. Livellare con una spatola e cuocere in forno già caldo per 30 minuti. Qui la prova stecchino è inutile, perché i brownies devono restare umidi all’interno.

Sfornare, fare raffreddare completamente e tagliare il dolce in quadrati di circa 4 centimetri per lato. Spolverizzare di zucchero a velo e servire.

Si tratta di un dolce che, con il passare dei giorni, a mio parere diventa più buono: i sapori si amalgamano, l’umidità si assorbe e il brownie resta morbido e soffice, con una bella crosticina sopra. Perfetto a colazione, se lo servirete con panna montata o gelato alla vaniglia e lamponi o fragole fresche potrà diventare anche un goloso dessert per il dopo cena. Buon appetito!

 

Dai una occhiata anche a...

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.