Brioches morbide e ripiene ma senza burro

Una proposta leggera ma golosa per la colazione, per la quale devo ringraziare l’ispirata e aggraziata Tatiana del blog Homebakedforlove, che qualche tempo fa mi ha incantata con queste brioche senza burro ma morbide morbide, grazie alla presenza della ricotta. Ho seguito la sua ricetta, perfetta, aggiungendo solo un po’ di zucchero in più perché ai miei ‘animaletti di casa’ so che le brioches piacciono molto dolci. Inoltre, ho fatto delle brioches mignon e mi sono sbizzarrita nelle varianti: le ho fatte con i lamponi freschi, con cioccolato e cannella, con la crema di cacao. Provate anche voi questa ricetta, usate la fantasia per farcirle (ma sono buone anche semplici e spalmate con la marmellata) e vedrete che diventeranno un vizio di famiglia.

Ingredienti per 15 brioches circa: 

  • 380 grammi di farina manitoba
  • 150 millilitri di latte intero fresco
  • 100 grammi di zucchero semolato extrafine
  • 12 grammi di lievito di birra
  • un cucchiaio di miele millefiori
  • un uovo
  • 250 grammi di ricotta fresca vaccina
  • un cucchiaio di estratto di vaniglia
  • un pizzico di sale
  • farina 00 per spolverare il piano di lavoro quanto basta
  • un tuorlo e un cucchiaio di latte per spennellare le brioches
  • zucchero a velo quanto basta

per farcire le brioche

  • 100 grammi di crema di cacao o di marmellata del gusto che preferite
  • 60 grammi di lamponi freschi e un cucchiaio di zucchero
  • 60 grammi di cioccolato fondente a pezzetti
  • zucchero semolato quanto basta per spolverizzare le brioches

Sciogliere il lievito nel latte. Mettere in una ciotola molto capiente la farina setacciata, lo zucchero, il miele, l’estratto di vaniglia, il latte con i lievito, l’uovo e il sale e impastare tutto finché non si ottiene un impasto liscio e omogeneo. A questo punto, unire piano piano la ricotta e continuare a impastare per circa 10 minuti finché non l’avete unita tutta e non si è completamente assorbita. Il risultato deve essere un impasto liscio ed elastico. Qualora risultasse un po’ umido  non preoccupatevi, l’umido scomparirà durante la lievitazione. Coprire la ciotola con l’impasto con un canovaccio e lasciarla riposare a temperatura ambiente per 4 ore: la pasta dovrebbe almeno raddoppiare il proprio volume. Una volta lievitata, lavorarla nuovamente per un minuto a mano e poi trasferirla sul piano da lavoro ben infarinato.

Per fare le brioches rotonde e ripiene, prendere un pezzo di pasta delle dimensioni di circa 8 centimetri, lavorarlo fino a farne una ‘sfera’, metterlo sul palmo della mano e spingere con due dita al centro creando una cavità nella quale mettere un cucchiaio di marmellata o di crema di cacao con una spruzzata di cannella. Richiudere l’impasto ‘pizzicandolo’ per riformare il panetto. Mettere la brioche su una teglia ricoperta da un foglio di carta forno e spennellarla con un tuorlo sbattuto con un cucchiaio di latte, poi spolverizzarla con zucchero semolato.

Per le brioches con i lamponi, tritare grossolanamente i lamponi con un cucchiaino di zucchero e procedere come per le brioches precedenti aggiungendo, dopo averle spennellate con l’uovo, un lampone sulla sommità di ogni brioche.

Per le brioches con i pezzetti di cioccolato, lavorare l’impasto fino ad ottenere delle strisce di tre centimetri di spessore e 30 centimetri di lunghezza, spennellarle con l’uovo sbattuto con il latte e ricoprirle con i pezzetti di cioccolato, poi arrotolarle su se stesse dai lati lunghi fino a formare nuovamente delle strisce e tagliarle con il coltello a pezzi di circa 10 centimetri di lunghezza. Mettere i ‘saccottini’ così ottenuti sulla placca da forno e spennellarli con l’uovo.

Tutte le brioches dovranno lievitare ancora per 45 minuti circa. Nel frattempo preriscaldare il forno a 180 gradi ventilato: quando le brioches avranno raddoppiato il loro volume, infornare per 20 minuti. Servire le brioches spolverizzate di zucchero a velo (tranne quelle già ricoperte di zucchero semolato).

Dai una occhiata anche a...

1 comment

giovanna bianco 1 Settembre 2013 at 00:13

che meraviglia!!!!!!!!!!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.