Pecan bread and pecorino

Bread with pecans and cheese. A tasty bread and great satisfaction, is Visual is the palate, that is what matters most. I'm used’ a bread made with dried Brewer's yeast, pecorino cheese and Pecans and Brazil, You can replace with normal nuts. I used two types of flour, one white and wholemeal wheat a stone molita siciliano, variety russello, dei Molini of the bridge. But you can use only one strong white flour or only an integral. The recipe comes from the book “The magic of the oven” by Paul Hollywood, published by Gribaudo, I would highly recommend you buy if you also like me you are compulsive manic mixing. Has an amazing aroma of cheese and is soft but compact. I'm used’ perfect to accompany soups, meats and cheeses, You can also freeze. Give it a try!

Ingredients:

  • 200 grammi di farina bianca forte
  • 300 grammi di farina integrale (I used to russello grain Bridge Mills)
  • 10 grams of salt
  • 10 grams of dried Brewer's yeast
  • 30 grams soft butter
  • 320 milliliters of cold mineral water
  • olive oil for greasing the work plan
  • 200 grammi di pecorino Dop semistagionato a tocchetti
  • 150 grammi di noci pecan e/o brasiliane (or even normal nuts if you prefer)
  • flour to put on bread
  • Pour into a bowl the flour, one side of the bowl, add the salt and other dry yeast. Combine butter into pieces and begin to pour the water and knead. Once you've got a compact mass, trasferirla sul piano di lavoro leggermente unto e lavorarla per 15 minuti circa, until the dough will be smooth, homogeneous, shiny and elastic. Then put it in a large mixing bowl, cover with cling film and leave to rise in a warm place for at least 3 hours, until doubled in volume.

    Coarsely chop the walnuts and line a baking sheet with parchment paper. Transfer the dough on the work plan, deflate and amalgamate nuts and the pieces of cheese, kneading the dough until the walnuts and the cheese will not be well distributed within. Dividere in due l’impasto e formare due filoncini lunghi circa 30 centimetri, then weave them together by holding them for one end and twisting the rest. Transfer the bread on a baking sheet and cover it with plastic wrap. Make it rise for at least an hour in a warm place.

    Preheat oven to 220 degrees static: When bread will be doubled in volume, spolverizzarlo con la farina e infornare a forno già caldo per 30 minuti. Remove from oven and allow to cool on a wire rack.

    Take a look also ...

    12 comments

    sandra January 28, 2014 at 22:37

    ADA, Adina, Aduccia…. ma non me lo mandi per il blog? per la raccolta mensile di Panissimo questo mese sul mio blog? dai Adina, Come on, mandameloti lascio anche il link così non fai fatica a cercarmi
    a parte gli scherzi, stupendo pane Ada, and…. che bella farina!
    ottimo l’inserimento del pecorino e poi ora chiudo perchè mi è rivenuta fame un’altra volta!
    One kiss
    Sandra
    ps.s io il link te lo lascio davvero, you never know!
    http://sonoiosandra.blogspot.it/2014/01/panissimo12panietnici.html

    Reply
    Sicilians creative in the kitchen January 28, 2014 at 22:54

    Ma certo che te lo mando, pensavo che per la raccolta fosse meglio il lievito madre e mi sentivo un po‘da meno’fate tutte dei capolavori! Se vuoi ti mando ogni volta tutto il pane che faccio, mi piace farlo strano 🙂 Un abbraccio, ADA

    Reply
    sandra January 30, 2014 at 09:14

    famolo strano Ada!
    tu manda che questo non è da meno di nessun altro pane!
    noi siamo felicissimi di averti con noi, gruppo divertente il nostro!
    Thanks!
    Sandra

    Reply
    Sicilians creative in the kitchen January 30, 2014 at 13:17

    Te l’ho mandato Sandra! Spero di avere fatto tutto per bene! ADA

    Reply
    Monica January 28, 2014 at 20:29

    Ciao Ada,vorrei provare la ricetta ma ho un dubbio, forse legato alla poca esperienza : il lievito secco che indichi é quello secco attivo da riattivare con acqua e zucchero? Sono andata a dare un’occhiata in libreria al libro di Hollywood, mi é piaciuto, ma non ho trovato la risposta alla mia domanda- che ora rivolgo a te 🙂 Dalle foto del libro sembrerebbe che non lo riattivima se fosse così come fa a lievitare??
    Un altro dubbiosecondo te le dosi di lievito delle sue ricette non sono un po’ abundant?
    Perdona i miei dubbi ma vorrei chiarirli prima di acquistare il libro, che mi é piaciuto molto
    Grazie per la pazienza 😉
    Monica

    Reply
    Sicilians creative in the kitchen January 28, 2014 at 21:42

    Hi Monica, then, il lievito che intende Hollywood è il semplice lievito di birra secco, tipo Mastrofornaio di Pane Angeli per intenderci. Non ha bisogno di essere riattivato, l’unica cosa importante è che non tocchi direttamente il sale, per questo lui dice di mettere nella ciotola da un lato il lievito e dall’altra il sale. Lievita perfettamente e 10 grammi di lievito per 500 grammi di farina sono una dose corretta, di lievito fresco se ne usano 25 grammi. Tieni conto che lui parla di lievitazioni di un’ora e poi di un riposo di un’altra ora, mentre io faccio almeno tre ore di prima lievitazione, così il pane è migliore. Among other things, ho iniziato proprio oggi le procedure per il lievito madre, come consiglia il suo librofammi gli auguri. Vedrai nei prossimi giorni molti pani di Hollywood: ne ho fatto una decina, sempre seguendo le istruzioni ma facendo lievitare almeno tre ore, e sono venuti tutti fantastici! I hope this was helpful, Let me know, ADA

    Reply
    Valentina January 28, 2014 at 17:51

    Che bel pane! Abbiamo una passione in comune per Paul Hollywood, io ho preparato una sua ricetta per accompagnare lo spezzatino dell’ MTC, ma una semplice semplice perché con il pane non sono ancora così brava!
    Grazie per essere passata da me, Hi! Vale

    Reply
    Sicilians creative in the kitchen January 28, 2014 at 18:05

    Hi Valentina! Sì lui è un grande e i suoi pani molto facili da preparare! Una volta che inizi ad impastare diventi dipendente. I'm used’ un piacere averti conosciuta! ADA

    Reply
    GIO January 28, 2014 at 13:09

    Ada questa davvero sarà la prossima ricetta! Dev’essere una meraviglia!

    Reply
    Sicilians creative in the kitchen January 28, 2014 at 13:12

    Thanks! Prova anche a variare il tipo di formaggiotra poco ne esce uno con pecorino e mirtilli e un impasto diverso, più morbido, che sono sicura ti piacerà! See you soon, ADA

    Reply
    Erica Of Paul January 28, 2014 at 09:22

    Ma quindi il pecorino è inserito a tocchetti????? No vabbé, ma cosa dev’essere questo pane????? Brava Ada, mi piace moltissimo ^_^
    A hug, Have a nice day.

    Reply
    Sicilians creative in the kitchen January 28, 2014 at 13:07

    Si Erica, è a tocchetti… yummy!!!! Big hugs, ADA

    Reply

    Leave a Comment

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.