Biscotti algerini (ricetta palermitana)

Biscotti algerini, con marsala e strutto nell'impasto

La loro origine è avvolta nel mistero: sono i biscotti algerini, che di “algerino” hanno solo i nome, visto che in realtà sono biscotti tipici di Palermo. Si tratta di biscotti estremamente semplici, rotondi e dentellati, dorati e croccanti, ricoperti di abbondante zucchero a velo. L’impasto è a base di strutto e Marsala e si trovano in ogni panificio e pasticceria di Palermo. A differenza della maggior parte della pasticceria siciliana, infatti, i biscotti algerini sono semplici, sia negli ingredienti sia nella presentazione. A differenza di altri biscotti tipici come le PASTE DI MANDORLA, che potete trovare sbirciando tra tutte le mie RICETTE DI BISCOTTI.

Non ci sono testimonianze storiche sulla loro origine o provenienza: secondo alcuni sarebbe plausibile l’ipotesi che li vedrebbe creati dalle suore (ancora le monache, artefici di tante delizie dolci siciliane) del monastero Sett’Angeli di Palermo attorno al 1600. Ma non ci sono conferme storiche che avvalorino questa ipotesi.

Come molti dolci siciliani (dalla cassata al forno alla scorza dei cannoli), i biscotti algerini contengono lo strutto. Visto che so già che mi chiederete in tanti come sia possibile sostituirlo, vi dico subito che potete usare il burro. I biscotti, però, preparati con il burro risulteranno meno croccanti, più simili a una pasta frolla normale e dureranno meno. Fate voi. Nell’impasto c’è anche il Marsala. Ho visto che molte ricette sostituiscono il Marsala con latte, ma ricetta di mia nonna è perentoria: il Marsala ci vuole, sia per il gusto sia perché l’alcol è un conservante naturale.

Questi biscotti nascono per la prima colazione, per essere golosamente inzuppati nel latte. La preparazione è rapidissima e, visto che durano a lungo, vi consiglio di farne in quantità. Ultima cosa: tirate la sfoglia abbastanza spessa. Gli algerini sono biscotti di sostanza, non lingue di gatto. A questo punto vi direi di dare una occhiata a tutte le mie RICETTE SICILIANE, se amate la cucina della mia bella isola, e alle ricette di DOLCI SICILIANI. Buona giornata.

BISCOTTI ALGERINI (ricetta palermitana)

Print This
PORZIONI: 8 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • 250 grammi di farina 00
  • 90 grammi di zucchero a velo o semolato extra fine
  • 90 grammi di strutto (o burro)
  • un uovo di medie dimensioni (taglia M, peso 55 grammi circa)
  • 5 grammi dii ammoniaca per dolci o di cremor tartaro o di lievito chimico
  • Marsala, quanto basta
  • un pizzico di sale fino
  • zucchero a velo, quanto basta per decorare i biscotti

PROCEDIMENTO

Biscotti algerini, ricetta palermitana

I biscotti algerini sono semplicissimi da preparare. Mettere sul piano di lavoro la farina setacciata con il lievito. Aggiungere lo zucchero. Fare un buco al centro, mettervi l’uovo e lo strutto (o il burro) e iniziare ad impastare con la punta delle dita fino ad ottenere un composto a grosse briciole. A questo punto, aggiungere piano piano il Marsala, continuando ad impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo, senza grumi e uniforme. Ricavare un panetto, avvolgerlo nella pellicola per alimenti e conservarlo in frigorifero per almeno 30 minuti.

Preriscaldare il forno a 180 gradi statico.
Quando l’impasto si sarà raffreddato, stenderlo sul piano di lavoro leggermente infarinato. Una volta ottenuta una sfoglia spessa circa mezzo centimetro, ricavare i biscotti utilizzando uno stampino dentellato. I biscotti algerini palermitani sono contraddistinti proprio dai bordi dentellati.

Mettere i biscotti algerini su una teglia rivestita di carta forno, infornare a media altezza e cuocere per 15 minuti o finché i biscotti non saranno dorati.

Sfornare i biscotti, metterli su una gratella e lasciarli raffreddare completamente. Quando i biscotti saranno freddi, cospargerli abbondantemente con zucchero a velo. Buon appetito!

Potrebbero piacerti anche

2 comments

Luciana 15 Febbraio 2020 at 07:28

Bello cominciare la giornata con queste “dolci notizie”!
Brava Ada e buona giornata a te
Luciana

Reply
Ada Parisi 15 Febbraio 2020 at 12:16

Ciao Luciana, spero di averti così augurato buon weekend!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.