Home » Biscotti friabilissimi al tahini

Biscotti friabilissimi al tahini

by Ada Parisi
5 min read
Biscotti al tahini, la crema di sesamo. Un biscotto senza uova dal gusto e dalla consistenza unici. Si preparano in 5 minuti e creano dipendenza.

Biscotti al tahini. Da urlo. Scriverò dunque solo poche righe per convincervi a correre al supermercato a comprare il tahini e preparare questi biscotti. Il tahini è la crema di sesamo, di origini marocchine, che si usa per fare l’hummus: ormai è in vendita ovunque (ce l’hanno tutti i negozi etnici ma anche tantissimi supermercati), ma è semplicissima da preparare in casa, basta frullare insieme semi di sesamo e olio di oliva fino a ottenere una pasta densa e oleosa. Anche se farla è facile, ce ne sono  in vendita di ottime, biologiche, e io ne tengo sempre una confezione in casa. Anche per preparare in dieci minuti i golosissimi TARTUFINI DI CIOCCOLATO AL TAHINI E FIOR DI SALE, originali e perfetti anche da regalare.

Questi biscotti (ricetta di Epicurious), sono squisiti, non saprei definirli in altro modo: friabilissimi, croccanti, si sciolgono in bocca, hanno l’aroma del sesamo e quel tocco leggermente salato che stuzzica il palato. Si preparano in 5 minuti, perché è sufficiente mettere tutti gli ingredienti nel mixer e lavorarli brevemente insieme, quindi formare i biscotti al tahini (a mano, in pochi minuti) e cuocerli. Sono forse i migliori biscotti semplici (non ricoperti o farciti) che io abbia mai mangiato. Trovate tante altre idee di cioccolatini, biscotti e altro da preparare e regalare ad amici e parenti (a Natale ma non solo) nello speciale RICETTE DI BISCOTTI.  Provate questi biscotti e fatemi sapere, sono certa che mi ringrazierete. Buona giornata!

Biscotti al tahini, la crema di sesamo. Un biscotto senza uova dal gusto e dalla consistenza unici. Si preparano in 5 minuti e creano dipendenza.

BISCOTTI AL TAHINI (ricetta facile)

Porzioni: 8 Preparazione: Cottura:
Nutrition facts: 250 calories 20 fat
Rating: 5.0/5
( 2 voted )

Ingredienti

DOSI PER 25 BISCOTTI:

130 grammi di farina 00

70 grammi di zucchero semolato extra fino

100 grammi di noci, noci pecan o pinoli tostati

una presa abbondante di sale

60 grammi di burro non salato

100 grammi di tahini (pasta di sesamo)

un cucchiaio di estratto di vaniglia biologico

E ANCORA:

2 cucchiai di semi di sesamo bianco e nero

2 cucchiai di zucchero Demerara (di canna)

Procedimento

I biscotti al tahini si preparano davvero in pochi minuti. Prima di iniziare preriscaldare il forno a 180 gradi statico.

Tritare grossolanamente la frutta secca tostata. Mettere nella ciotola del robot da cucina (mixer, planetaria o food processor, va bene tutto) tutti gli ingredienti e lavorare pochi minuti finché non si saranno amalgamati in un composto denso e sodo. Potete anche preparare questi biscotti a mano, in questo caso usate mettete la ciotola per almeno un'ora in frigorifero, perché l'impasto dei biscotti al tahini può risultare appiccicoso. Una volta ottenuto un panetto, ricavare dal composto 25 palline, lavorandole con le mani leggermente inumidite.

Mescolare lo zucchero di canna e i semi di sesamo bianchi e neri e metterli su un foglio di carta forno. Rotolare ogni pallina nello zucchero misto al sesamo e disporla su una teglia da forno ricoperta di carta forno, quindi schiacciarla leggermente con il palmo della mano.

Infornare i biscotti al tahini e cuocere per 20-25 minuti circa, quindi sfornare e lasciare raffreddare completamente. I biscotti al tahini durano friabili e gustosi per una settimana se tenuti in un ambiente asciutto e a temperatura ambiente, ma solitamente finiscono prima, molto prima. Buon appetito!

Hai provato questa ricetta?
Se ti è piaciuta taggami su Instagram @sicilianicreativi

 

Hai già visto queste ricette?

10 commenti

Emmevale 17 Dicembre 2016 - 17:10

Ciao Ada! Mi sono innamorata istantaneamente di questa ricetta perché adoro e uso spesso la tahina, l’ho letta tante volte e oggi finalmente ho deciso di fare questi biscotti però mi sono accorta di non avere la farina…secondo te posso provare con quella integrale? E per zucchero semolato extra fine intendi a velo? Grazieeeeeee

Reply
Ada Parisi 17 Dicembre 2016 - 17:14

Ciao cara!!! Allora certo puoi usare la farina integrale, verranno più rustici. Per lo zucchero io uso Zefiro, ma penso che quello a velo vada benissimo. Di solito mi chiedono dove trovare la crema di sesamo… ma tu ce l’hai e quindi metà del lavoro é già fatto!!! Mi fai sapere??? Ti abbraccio

Reply
Emmevale 17 Dicembre 2016 - 18:46

Wow! Non mi aspettavo una risposta così celere, sei un portento! Grazie mille, mi metto subito al lavoro e poi ti faccio sapere

Reply
Ada Parisi 17 Dicembre 2016 - 19:11

In realtà sono stata fortunata: ero al pc

Reply
Emmevale 18 Dicembre 2016 - 19:24

E dopo essermi leccata le dita dagli ultimi semini di sesamo ti aggiorno sulla mia versione integrale dei biscotti friabilissimi al tahini: sono deliziosi, solo un po’ più scuri. L’altra piccola variante che ho adottato (come faccio spesso nelle mie frolle per renderle più light) è dimezzare la dose di burro e sostituirla con yogurt bianco, è un po’ più difficile modellare l’impasto ma si può fare. Sicuramente li replichero’. Grazie ancora!

Reply
Ada Parisi 19 Dicembre 2016 - 11:35

Grazie, sono felice che ti siano piaciuti! Un abbraccio grande,
Ada

Reply
silvia 3 Febbraio 2016 - 10:23

Ciao Ada,
mi ispiravano tanto e ho subito provato a farli.
Ottimi, ma ci sarà un modo per renderli meno “friabilissimi”? In effetti, anche se fatti freddare bene, si sbriciolano troppo facilmente..
Grazie!

Reply
Ada Parisi 3 Febbraio 2016 - 11:20

Ciao Silvia, diciamo che il bello di questi biscotti è proprio la friabilità estrema, per diminuirla potresti dimezzare la quantità di burro. Un abbraccio e fammi sapere. Ada

Reply
Carmelina Marino 30 Dicembre 2019 - 00:59

Ciao Ada, posso utilizzare la halva, magari frullata/tritata invece del tahini? Ne ho tanta e nessuno la mangia a casa mia. Grazie!

Reply
Ada Parisi 30 Dicembre 2019 - 14:11

Ciao Carmelina, allora, la tahini sostituisce il burro e la quota di grassi delle uova. Se non sbaglio nella halva c’è anche zucchero vero? Direi che per usarla dovresti ridurla in polvere e poi aggiungere alla ricetta un quantitativo di burro e togliere un po’ di zucchero. Ovviamente è un esperimento, quindi non so dirti se la riuscita sarà perfetta. Fammi sapere, è interessante
Ada

Reply

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web. * By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.