Tiramisù al tè Matcha

  • tiramisùtematcha
  • tiramisùtematcha3
  • tiramisùtematcha5

Buongiorno! Oggi vi presento una variazione del classico tiramisù: il tiramisù al Matcha, il tè verde intenso, ricco di antiossidanti e di vitamine B1, B2 e C, beta-carotene, benefiche per la salute. Come avrete capito, mi piace molto inventare nuove versioni di questa tradizionalissima ricetta italiana (come il tiramisù alla zucca, alle fragole o alla chantilly al limone e frutti di bosco). Stavolta, però, l’idea originale non è mia: ho provato il tiramisù al Matcha al ramen bar Mama-ya (qui potete leggere la recensione) e me ne sono innamorata. E così ho deciso di rifarlo con qualche piccola modifica: ho aggiunto un po’ di frutto della passione, per una piacevole nota acidula, e una piccola decorazione al cioccolato bianco per dare una nota di vaniglia. Il tè Matcha giapponese ha un gusto dolce e molto peculiare ed è pregiatissimo. Ha un costo abbastanza elevato, anche se è talmente concentrato che ne basta molto poco. Anzi, attenzione a non esagerare con la quantità: ricordatevi di assaggiare la crema prima di aggiungerne altro. A questo punto, a voi non resta che provarlo e a me non resta che augurarvi buona giornata!

Ingredienti per 8 persone:

per la crema

  • 300 grammi di mascarpone
  • 80 grammi di tuorli (circa 4 tuorli di uova medie)
  • 120 grammi di albumi (circa 4 albumi di uova medie)
  • 150 grammi di zucchero semolato extrafine
  • 10 grammi (un cucchiaino da caffè colmo) di polvere di tè verde intenso (matcha)
  • 2 cucchiai di brandy o rum (facoltativo)
  • vaniglia biologica: quanto basta

per la bagna

  • 250 millilitri di acqua minerale naturale
  • 40 grammi di zucchero semolato
  • una bustina di tè verde
  • 30 millilitri di Strega o altro liquore per la bagna

e ancora

  • 250 grammi di savoiardi
  • 6 maracuja o frutti della passione
  • polvere di tè verde intenso (matcha) per decorare
  • scaglie di cioccolato bianco per decorare

Per la crema del tiramisù al Matcha: mettere in una ciotola i rossi d’uovo e lo zucchero semolato e montarli, con le fruste elettriche, fino a ottenere un composto gonfio, spumoso e biancastro (ci vorranno circa 15 minuti). Aggiungere la polvere di tè verde intenso e la vaniglia, poi il mascarpone, lavorando il composto con le fruste fino ad ottenere una massa morbida e senza grumi. Vi consiglio di fare rassodare la crema in frigorifero per un’ora, prima di comporre il dolce.

Montare a neve ferma gli albumi e unirli al composto di uova e zucchero, in tre diverse volte, mescolando con una spatola dall’alto verso il basso, in modo da incorporare più aria possibile e alleggerire la massa. Riporre in frigorifero per almeno un’ora.

Per la bagna: versare in un pentolino l’acqua e lo zucchero semolato, portare a ebollizione e fare ridurre della metà. Mettere in infusione la bustina di tè verde e il liquore. Fare raffreddare completamente.

Tagliare i maracuja, prelevare la polpa e i semi, metterli in una ciotola.

Composizione del dolce: disporre i biscotti savoiardi nel fondo delle coppette. Bagnare abbondantemente e coprire con la metà della crema al tè Matcha. Distribuire sulla crema la polpa di maracuja. Coprire con un altro strato di biscotti savoiardi, bagnare abbondantemente e completare con un altro strato di crema.
Decorazione: potete scegliere tra due opzioni. La prima: se volete dare al dolce un gusto al Matcha più intenso, potete ricoprirlo con un sottile strato di polvere di Matcha. Se, invece, volete smorzare questo gusto così particolare, vi consiglio di ricoprire il tiramisù al tè Matcha con scaglie di cioccolato bianco. Buon appetito!

2 Responses to Tiramisù al tè Matcha

  1. susanna ha detto:

    sos da poco ho scoperto di non poter mangiare:
    zuccheri farine bianche con glutine latte….nonho idee tutto.cio.che sapevo.cucinare adesso non serve piu mi dai qualche idea?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *