Tiramisù al cioccolato e arancia

Tiramisù al cioccolato e arancia. In effetti, tecnicamente, non è proprio un tiramisù ma forse piuttosto un trifle, una coppa in cui si alternano una base morbida, in questo caso savoiardi bagnati con il caffè e una crema, qui a base di tuorli, zucchero, cacao, scorza d’arancia e panna. Non ho usato, invece, gli albumi (che ovviamente vi suggerisco di conservare per preparare una meravigliosa angel food cake o delle meringhe per una fresca pavlova alla frutta). Di fatto, però, il gusto e l’aspetto ricordano quelli del tiramisù e così lo chiamo, per semplicità. La marcia in più è l’abbinamento arance e cioccolato, che danno a questo dessert quel gusto inconfondibile e quella leggera nota acida che, secondo me, manca al tiramisù, il cui equilibrio è sempre a rischio per l’eccesso di zucchero e di grasso. Il tiramisù al cioccolato e arancia è facilissimo da preparare, lo si può fare in anticipo e, anzi, ve lo consiglio, perché il giorno dopo è molto più buono. E piacerà a tutti gli amanti dei dolci al cucchiaio. Se non avete la voglia, o il tempo, di preparare la composta di arance (che impiega 15-20 minuti di cottura), potete usare una buona marmellata. Se preferite, potete pastorizzare le uova, montandole con lo zucchero a bagno maria. E adesso vi auguro buona giornata!

Tiramisù al cioccolato e arancia

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 grammi di savoiardi sardi
  • 200 millilitri di panna liquida fresca
  • 200 grammi di mascarpone
  • 3 tuorli
  • 140 grammi di zucchero semolato extrafino
  • 40 grammi di cacao amaro
  • 4 tazzine di caffè
  • 2 arance
  • rum o Cointreau, quanto basta

per guarnire

  • 2 savoiardi
  • 15 grammi di cacao amaro
  • Tiramisù al cioccolato e arancia

    Per la crema. Semi montare la panna (non a neve, altrimenti la crema de tiramisù al cioccolato e arancia risulterà grassa) e riporla in frigorifero. Grattugiare la scorza delle arance. Pelare a vivo le arance: con un coltello togliere i residui di scorza e togliere l’albedo, la parte bianca e spugnosa. Estrarre dai frutti ogni singolo spicchio, eliminando la pellicina bianca e fibrosa. In un tegame, mettere la polpa delle arance, la metà della scorza grattugiata e 40 grammi di zucchero. Cuocere fino a ottenere una composta densa e leggermente caramellata. Lasciare raffreddare.

    In una ciotola, mettere i tuorli d’uovo, aggiungendo 100 grammi di zucchero. Montare con le fruste elettriche, fino a ottenere un composto gonfio, spumoso e biancastro. Aggiungere, lentamente, il cacao amaro in polvere setacciato. Continuare a montare fino a ottenere un composto omogeneo. Unire un cucchiaio di rum o di Cointreau, la scorza dell’arancia e il mascarpone. Procedere con piccole dosi, montando sempre con le fruste, fino ad amalgamare il tutto. Lentamente, aggiungere la panna semi montata, incorporandola con l’aiuto di una spatola e con un movimento leggero, uniforme, dall’altro verso il basso, per inglobare più aria possibile. Riporre la crema in frigorifero per almeno trenta minuti.

    Mentre la crema si rassoda nel frigo, preparare quattro tazzine di caffè e fare raffreddare completamente.

    Nel mixer, frullare un biscotto savoiardo insieme al cacao amaro.

    Composizione del dolce: bagnare i savoiardi con il caffè e metterli sul fondo della pirofila o delle coppette che avete scelto di utilizzare. Versare uno strato di crema al cioccolato e arancia, quindi coprire con un po’ di composta di arance. Aggiungere un altro strato di savoiardi bagnati nel caffè e un altro di crema al cioccolato. Spolverizzare sul dolce un po’ della polvere di savoiardo e cacao e conservare in frigorifero fino al momento di servire. Buon appetito!

    2 Responses to Tiramisù al cioccolato e arancia

    1. elisabetta ha detto:

      Buono questo tiramisù, l’arancio e il cioccolato si sposano benissimo, il rum mi piace moltissimo nei dolci

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *