ricette con la zucca
Posts

  • Crema di zucca, carote e curcuma con funghi pioppini


    Crema di zucca, curcuma e carote con funghi pioppini: temo che la ricetta di oggi chiuda la stagione della zucca su questo sito, perché ormai siamo in primavera. E, a dirla tutta, quando l’ho preparata era fine febbraio. Però questa zuppa è così buona che voglio comunque proporvela, sperando che magari troviate ancora un pezzetto di zucca per provarla. Ho tratto ispirazione da una crema servitami in un ristorante a Roma, Bucavino, e ho aggiunto la curcuma, il Trentingrana Dop stagionato 24 mesi del Caseificio Primiero e i semi di zucca tostati per dare al piatto più carattere. Io la trovo deliziosa: la crema è dolce, i funghi pioppini carnosi e con il lieve retrogusto di bosco tipico dei funghi, i crostini danno una nota croccante. E poi, nonostante la zucca sia un ortaggio invernale, ha un colore così allegro che mi fa sorridere… Tra l’altro, è un piatto vegetariano e, se evitate il pecorino, anche vegano, leggero e gustoso. Vi ricordo anche che la curcuma fa bene e dovremmo usarla il più spesso possibile, non solo per il bel colore giallo vivo ma anche perché ha proprietà anti ossidanti, anti tumorali e anti infiammatorie. Che aspettate? Correte a cercare un po’ di zucca!!!
    Continue Reading

    15 marzo 2017 • Piatti unici, Piatti vegetariani, Primi piatti, Zuppe e creme • Views: 924

  • Lasagne d’autunno con zucca e salsiccia


    Buongiorno! Oggi facciamo le lasagne! Lasagne autunnali, con uno dei miei ingredienti di stagione preferiti, la zucca, e un abbinamento molto tradizionale, la salsiccia. Ovviamente c’è la besciamelle e ci sono anche rosmarino e salvia freschi, per un profumo caldo e stuzzicante. Che altro dire? Sono lasagne particolari, molto gustose ma nel complesso non pesanti, e belle da vedere perché i colori sono vivaci e allegri. Potrebbero anche essere uno dei piatti da portare a tavola a Natale o a Capodanno se amate rispettare la tradizione (e cosa c’è di più tradizionale in Italia delle lasagne) ma anche dare ai vostri piatti quel tocco creativo che li rende sempre nuovi e stimolanti per il palato. Tra l’altro, giusto per facilitarvi il lavoro in tema di festività natalizie, per queste lasagne potete preparare tutto in anticipo: la besciamelle, il ragù di salsiccia e la zucca rosolata, e poi comporre le lasagne 3-4 ore prima di infornare, conservandole in frigorifero. Se posso permettermi un consiglio, usate le sfoglie fresche all’uovo, così non avrete bisogno di aggiungere brodo, oppure potete prepararle in casa (trovate il link diretto tra gli ingredienti) perché vi assicuro che sono facili da fare e hanno davvero un altro sapore. Buona giornata!
    Continue Reading

    22 novembre 2016 • Senza categoria • Views: 2636

  • Linguine con crema di zucca, salvia e amaretti


    Oggi un primo piatto facilissimo ma al contempo elegante, fatto per chi ama la zucca e soprattutto il suo lato dolce, che si esplica al meglio in una delle mie ricette preferite, i tortelli di zucca alla maniera mantovana. La pasta di oggi, al contrario dei tortelli che sono piuttosto laboriosi da preparare, si fa in un battibaleno: linguine con crema di zucca al burro e salvia, parmigiano Reggiano Dop e amaretti sbriciolati. Gli ingredienti sono tutti qui, nulla di più e nulla di meno. Su, non siate scettici, vi garantisco che vi piaceranno moltissimo, sempre che amiate la zucca e i contrasti tra il dolce e il salato. La cosa più importante è cuocere la zucca in forno, in modo che caramelli esaltando così la sua dolcezza naturale. Poi basta frullarla, ripassarla con burro nocciola e salvia, mantecare con il formaggio e infine cospargere con gli amaretti. E’ un primo piatto chic, bellissimo, vegetariano e davvero particolare, da preparare per ospiti gourmet. Potete prepararlo anche con la pasta fresca all’uovo, come i tagliolini, farete un figurone. Buona giornata!
    Continue Reading

    25 ottobre 2016 • Pasta, Piatti vegetariani, Primi piatti • Views: 3236

  • Tiramisù autunnale alla zucca


    Adoro la zucca e da qualche tempo mi frullava in testa l’idea di usarla per preparare un tiramisù. Non vedo perché, visto che con la zucca si fanno dolci morbidi (già provata la mia torta morbida di zucca e mandorle?) e crostate cremose (come la classica pumpkin pie americana), con questo straordinario vegetale non si possa creare una crema perfetta per il tiramisù. Tra l’altro, la zucca è già naturalmente dolce, e questo quindi permette di usare meno zucchero nella preparazione. Ho pensato subito di usare la purea e di cuocere la zucca al forno per togliere più acqua possibile (nella ricetta vi do qualche consiglio su come eliminare l’acqua in eccesso dopo la cottura) e acuire quel gusto naturalmente dolce e quasi caramellato. L’abbinamento con amaretti e cacao amaro è stato immediato. Per la bagna, non potendo usare caffè, ho usato uno sciroppo leggerissmo di acqua e zucchero con una abbondante dose di Amaretto di Saronno. Per il resto, savoiardi, uova, mascarpone. Altra variante: per dare più sostegno alla crema non ho usato gli albumi montati a neve ma panna montata. Il risultato è stato ottimo: una consistenza leggerissima e cremosa, un sapore caramellato ma non stucchevole. Se preferite pastorizzare i tuorli, è sufficiente preparare uno sciroppo con lo zucchero e 20 millilitri di acqua: lasciatelo bollire per un minuto (dovrebbe raggiungere i 121 gradi, se avete un termometro è il momento di usarlo) quindi versatelo sui tuorli e montateli normalmente fino a raffreddamento. Buona giornata!
    Continue Reading

    21 ottobre 2016 • Dolci (torte, biscotti, dolci al cucchiaio, muffin, etc.) • Views: 1324

  • Zucca in agrodolce


    Zucca in agrodolce. Una ricetta legata indissolubilmente ai sapori della mia infanzia, agli autunni a Messina, il vento che si fa di giorno in giorno più fresco,con il mare dello Stretto davanti agli occhi e la sveglia presto per andare a scuola. Mia nonna la preparava spesso, e così pure mia madre e il profumo acre dell’aceto restava in casa per ore… E’ un piatto che si dovrebbe fare riposare almeno 12 ore per poterlo gustare al meglio, ma ricordo di non essere mai riuscita ad aspettare tanto tempo. Pochissimi ingredienti: zucca, aglio, olio extravergine, menta, sale, zucchero e aceto. Io aggiungo anche i semi di zucca per dare un po’ di croccantezza. E’ importante non tagliare la zucca a pezzi troppo sottili, come anche non friggerla troppo: deve restare consistente, non si deve disfare. La quantità di aceto è indicativa, dipende molto dal vostro gusto, ma se non siete abituati all’agrodolce forse è bene che vi manteniate su una dose bassa. Se volete potete guardare sul mio canale You Tube la video ricetta passo passo, così non avrete alcun dubbio. Trovate il video anche in fondo alla ricetta. E’ un antipasto tipico dell’autunno siciliano, ma anche un ottimo contorno per la carne. Mi raccomando, date alla zucca in agrodolce il tempo di riposare, solo così ne sentirete il vero sapore. Non prendete esempio da me, mi raccomando. Buona giornata!
    Continue Reading

    14 ottobre 2016 • Antipasti, Contorni, Piatti vegetariani • Views: 4019