menu di Natale
Posts

  • Pere cotte con salsa al vino e chantilly all’arancia

    Un dolce semplice ma di carattere, perfetto anche per concludere una cena importante, come quella di Natale o di Capodanno, dove ci vuole un po’ di leggerezza ma anche tanta golosità: pera cotta con crema chantilly all’arancia e la favolosa salsa al vino rosso e spezie di Michael Roux. Una salsa aromatizzata con cannella, scorza di arancia e chiodi di garofano, di cui mi sono innamorata e che si sposa perfettamente con i dolci, e soprattutto con la frutta cotta, ma anche con la selvaggina o con carni ricche come quella d’anatra. La pera è cotta in acqua, zucchero e Marsala e poi lasciata quasi candire all’interno della salsa al vino. Insomma, altro che semplice frutta cotta…

    peracottalvinoLOGO

    Continue Reading

    20 dicembre 2014 • Dolci (torte, biscotti, dolci al cucchiaio, muffin, etc.) • Views: 10569

  • Crema chantilly allo zafferano e composta di more

    Un dolce al cucchiaio rapido e goloso, al quale nessuno, ma proprio nessuno, potrà dire di no: è una golosissima e soffice crema chantilly allo zafferano con una composta di more fresche, leggermente acidula, e pistacchi tostati. Potete sostituire le more, utilizzando lo stesso procedimento di cottura, anche con i mirtilli o i lamponi: tutti i frutti di bosco si sposano perfettamente con lo zafferano e il suo gusto intenso e avvolgente. Provate e fatemi sapere. Lo trovo un dolce perfetto anche per le feste, perché è facile da preparare, si può fare in anticipo e si presenta benissimo: affondare il cucchiaio in questa morbida golosità piacerà a tutti a Natale.

    Chantilly allo zafferano e composta di more

    Chantilly allo zafferano e composta di more

    Continue Reading

    15 dicembre 2014 • Dolci (torte, biscotti, dolci al cucchiaio, muffin, etc.) • Views: 12770

  • Crostata con crema di castagne

    Amate le castagne? Allora non potete perdere questo dolce semplicissimo, veloce da preparare e profumato, dall’intenso sapore di castagna: crostata con crema di castagne. Un dolce che, per me, profuma di Natale. La crostata è fatta con la solita pasta frolla a cui ho aggiunto un pizzico piccolo piccolo di lievito per renderla più morbida. La farcitura è una ricca crema di marroni (acquistatene una biologia) e panna acida, che potete comprare al supermercato o, come ho fatto io, preparare in 2 minuti a casa. A guarnire la crostata non ho fatto le solite strisce, ma una copertura fatta con le briciole della pasta frolla, proprio come uno sbriciolato. Una spolverata di zucchero a velo e il vostro dolce, buonissimo, è pronto. Accompagnatelo con una salsa di cachi (basta frullarli) e finirà in un baleno.

    Crostata con crema di marroni

    Crostata con crema di marroni

    Continue Reading

    12 dicembre 2014 • Dolci (torte, biscotti, dolci al cucchiaio, muffin, etc.) • Views: 11306

  • Uova ai funghi e tartufo con fonduta di taleggio

    Uova, funghi porcini, tartufo, fonduta di formaggio… che si può desiderare di più per cena in una serata d’inverno? Per me questo piatto è la sintesi perfetta tra alcuni dei miei alimenti preferiti: è cremoso, sa di sottobosco, ogni tanto la morbidezza è interrotta dalla croccantezza delle nocciole e del pane carasau, irrorato d’olio e brunito in forno. E’ un piatto che mi ricorda una regione che amo molto, il Piemonte. Che ve ne pare in vista delle feste di Natale? Se il Cenone iniziasse con un antipasto così… Io lo servo come antipasto con il Gewurztraminer aromatico e vi garantisco che, quando la forchetta rompe l’uovo poché e il tuorlo inizia a colare, la serata inizia alla grande.

    Uova, tartufo, funghi e fonduta

    Uova, tartufo, funghi e fonduta

    Continue Reading

    4 dicembre 2014 • Antipasti, Piatti vegetariani • Views: 10135

  • Roastbeef con patate e salsa supreme ai funghi e sherry

    Ebbene sì l’ho fatto. Io, che non amo la carne e non la mangio se non ha la consistenza di una suola di scarpa e il colore della terra dopo la pioggia, ho fatto il roastbeef! E, come vedete, è venuto bene, ossia al sangue. Ovviamente non l’ho mangiato, ma i miei ospiti sì e devo dire che lo hanno divorato. L’ho accompagnato con le immancabili patate in tegame (impossibile presentare un roastbeef senza patate) e con una salsa allo sherry e funghi che da sola valeva l’intero piatto, fidatevi perché la ricetta è di Michael Roux. Ovviamente parlo della salsa con cognizione di causa, perché la salsa e le patate le ho divorate. Vi avverto, però, che vi serve un termometro da cucina per capire con certezza la temperatura al cuore della carne: ce ne sono di vari tipi, digitali, non digitali, a sonda e costano anche poco (diciamo da 20 euro in su) e sono un attrezzo indispensabile per misurare le temperature di carne, pesce, ma anche creme e sciroppi di zucchero. Se amate cucinare è un acquisto che vi consiglio caldamente di fare. Un roastbeef come questo, con contorno e salsa succulenta, si presta benissimo anche come secondo delle feste, a Natale o Capodanno: avete il vantaggio di potere preparare tutto prima. Vi sembra poco?

    Roastbeef con patate e salsa ai funghi e sherry

    Roastbeef con patate e salsa ai funghi e sherry

    Continue Reading

    26 novembre 2014 • Carne, Contorni, Secondi • Views: 1059