Pasta con piselli e mentuccia

Pasta con piselli e mentuccia

Pasta con piselli e mentuccia

Anelletti con piselli: un piatto semplicissimo ma che io adoro. Intanto perché gli anelletti siciliani sono uno dei miei formati di pasta preferiti, poi ci sono i piselli, che ora sono freschissimi e di stagione, e la menta. E guardate che bell’effetto fanno questi piselli che si ‘adagiano’ nel buco dell’anelletto. Tra l’altro, è un piatto vegetariano ma facilmente adattabile ai gusti vegani perché, pure togliendo il burro e il parmigiano, resta veramente squisito. Infine, e non e poco, la ricetta è facile e veloce, davvero una ricetta ‘salva tempo’ per chi non ha tempo e low cost ma che fa la sua bella figura anche se avete ospiti.

Ingredienti per 4 persone:

  • 360 grammi di anelletti siciliani (o spaghetti o la pasta che preferite)  
  • 400 grammi di piselli freschi già sgranati
  • un cipollotto fresco o mezza cipolla dorata
  • sale e pepe quanto basta
  • 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 40 grammi di burro
  • parmigiano Reggiano Dop grattugiato quanto basta
  • una manciata di mentuccia fresca

Tritare sottilmente il cipollotto e metterlo in una casseruola antiaderente con l’olio. Farlo soffriggere e poi appassire, unendo qualche cucchiaiata di acqua calda. Poi unire i piselli e rosolarli per due minuti, salare, pepare e aggiungere acqua calda quasi a coprire: fare cuocere a fuoco alto per 10 minuti. Nel frattempo, tritare la mentuccia e aggiungerne parte ai piselli, mettendo da parte il resto.

Lessare la pasta in abbondante acqua salata e scolarla al dente, mettendo da parte un po’ dell’acqua di cottura. Saltare la pasta insieme al sugo di piselli, mantecandola con il burro e qualche cucchiaiata di acqua di cottura e infine, a fuoco spento, unire il parmigiano e il resto della mentuccia. Servire bollente dopo avere spolverato il piatto con un altro poco di parmigiano, pepe nero macinato fresco e mentuccia.

L’ABBINAMENTO: Per questi anelletti con piselli scegliamo una Falanghina spumante extra dry, prodotta secondo il metodo charmat dalla Cantina del Taburno: si caratterizza per i sentori di crosta di pane, di frutta bianca. Un vino che si equilibra bene con questo piatto che accosta la nota dolce dei piselli a un condimento sostanzioso dato da burro, olio e parmigiano

16 Responses to Pasta con piselli e mentuccia

  1. Giuseppe ha detto:

    Si può abbinare anche con una falanghina frizzante?
    chi lo conosce?

    • Ada Parisi ha detto:

      Ciao Giuseppe, non conosco la Falanghina frizzante prodotta da La Fortezza ma, viste le caratteristiche di questo vino, penso che potrebbe abbinarsi molto bene alla mia ricetta, sfruttando in particolare il contrasto tra bollicine e grassi del piatto. Un saluto e grazie per il tuo suggerimento. Ada

  2. barbara ha detto:

    Ho scoperto questo tipo di pasta da poco e ti debbo dire che mi piace tantissimo, adesso la proverò con i piselli. Li adoro.

    • Siciliani creativi in cucina ha detto:

      E io gongolo!!! Gli anelletti sono uno dei formati di pasta che preferisco, anche per una questione di ricordi di infanzia! Vedrai che delizia con i pisellini che si infilano dentro l’anelletto! Ti abbraccio, Ada

  3. laura ha detto:

    Ciao Ada,complimenti per le ricette! Sono tutte un’ispirazione per me,ma gli anellini sono il mio debole,forse perché non vivo più in Sicilia e non li trovo facilmente. Mai provato con piselli,sarà la mia prossima ricetta! Anche il vino è una proposta interessante :-D. Grazie!

    • Siciliani creativi in cucina ha detto:

      Ciao Laura grazie! E grazie anche da Gianluca che ha molto apprezzato il tuo commento sul vino! Anche io ho un debole per gli anelletti! In genere trovo quelli De Cecco nei supermercati romani, chissà se ci sono anche da te! TI abbraccio e grazie ancora! Ada

  4. adele ha detto:

    Conosco bene gli anelletti siciliani e mi piaccciono preparati in tutte le versioni…questa mi mancava…certamente è “eccezzzzzionale” come tutte le tue ricette !!!

  5. monica ha detto:

    Ciao Ada, questa pasta è semplicemente favolosa!!! Sai che non ho mai mangiato questo tipo di pasta? Rimedierò al più presto perchè mi piace proprio tanto e con i piselli, hai ragione, fa un’effetto bellissimo!!!!! Baci 😉

  6. Valentina ha detto:

    Ciao Ada 🙂 Io amo la pasta e piselli e la tua è invitantissima! Peccato solo sia allergica alla menta ma chissà che bontà… Complimenti, un forte abbraccio e buona domenica :**

  7. giusy ha detto:

    Posso usare i piselli surgelati? Non trovo piu’ quelli freschi.Mi fa sempre piacere leggere ricette con questo tipo di pasta tipicamente siciliana e non facile da reperire fuori regione.Finalmente posso cucinarli in altre maniere del solito gustosissimo timballo! Brava e alla prossima!

    • Siciliani creativi in cucina ha detto:

      Ciao Giusy, puoi usare anche i piselli surgelati. Va da sé che il gusto cambia. grazie mille per i complimenti. a presto. Ada

  8. che meraviglia!! gli aneletti io invece li uso troppo poco! marco male eh?? bacioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *