Viaggi ed esperienze

Oggi inauguro una nuova pagina del mio blog: “Viaggi ed esperienze”. Vi chiederete di cosa si tratta, ma in realtà neanche io so con precisione la risposta. I fatti sono questi: sia per il mio lavoro di giornalista sia per passione personale, io viaggio molto. Mi muovo in Italia, in città, paesi piccoli e grandi, in campagna, montagna, per cantine e aziende agroalimentari. Vado spesso al ristorante, perché  mi piace provare cose nuove e imparare dagli chef ciò che li rende grandi. Sono una maniaco-compulsiva degli acquisti eccellenti, sempre alla ricerca di un prodotto nuovo, di una nicchia del made in Italy ancora poco nota, di un ingrediente tradizionale da usare in modo innovativo. Insomma, vedo, provo e sperimento tante cose e ho sempre nuove idee in mente, fin troppe.

Ho pensato quindi di inserire nel blog una sezione in cui potervi parlare di ciò che faccio, che vedo, che provo. Dandovi la certezza che quello che trovate qui, sia esso un prodotto, un ristorante, una azienda o un suggerimento per un fine settimana diverso dal solito, c’è perché è frutto di una mia esperienza diretta, coinvolgente e ovviamente che mi è piaciuta. Per questo troverete una sorta di approfondimento-recensione anche di prodotti delle eccellenze eno-agroalimentari italiane e sappiate chhe questi prodotti li cerco, li compro e li provo a mie spese e che quello che scrivo è completamente indipendente ed estraneo a qualsiasi rapporto ‘commerciale’. Sappiate anche che, se mi accadrà di parlarvi di qualcosa con cui intratterrò rapporti commerciali, sarà solo perché ne condivido obiettivi e finalità, e che comunque ve lo dirò con chiarezza. Spero che qui troverete anche voi, come è successo a me, dei tesori da scoprire.

Manifestazioni, eventi e aziende

Itinerari di viaggio e territori

 

6 Responses to Viaggi ed esperienze

  1. francesca de santis ha detto:

    Gentilissima Ada, sono ormai mesi che seguo il tuo blog e acquisisco sapienti consigli che arricchiscono e stimolano la mia semplice ma appassionata voglia di imparare l’arte culinaria….
    Seguo sempre anche le tue recensioni, che in parte riguardano locali che conosco bene abitando a Cagliari, e proprio in considerazione della tua esperienza e consapevolezza ho voluto provare casa Marmida, che tu hai recensito qualche tempo fa, coinvolgendo anche altri miei amici che facevano affidamento su di me.
    Purtroppo l’esperienza è stata veramente mortificante….. i piatti erano disadorni mal assortiti, la cura che avevi tanto decantato nella scelta delle materie prime totalmente assente: il vino era torbido e di pessima qualità sia bianco che rosso……Quando abbiamo chiesto allo “chef”, che si è timidamente avvicinato a fine pranzo, di cambiare il vino che proponeva ai suoi ospiti, la laconica risposta è stata “io non bevo molto e quindi…….” non abbiamo neanche saputo il quindi. Oltre non siamo riusciti a dire. Un’esperienza da dimenticare, e a questo punto mi domando chi ci fosse in cucina quando sei andata a mangiare a casa Marmida…..forse tu?
    Rimango sempre una tua grandissima ammiratrice e mi ciberò sempre del tuo sapere
    grazie comunque
    Francesca

    • Ada Parisi ha detto:

      Ciao Francesca, mi dispiace molto e mi chiedo cosa sia successo in cucina. Come scrissi nella recensione, fare una cucina creativa in un luogo come quello in cui opera Pani è molto complicato (immagino tu lo sappia meglio di me), e fermo restando che anche nel mio caso alcuni piatti erano creativi e curati e altri, come la grigliata, non in tono con il resto (seppur con ingredienti di prima qualità), ho trovato in lui tecnica e ambizione. Tra l’altro, Pani farà tra pochi giorni una serata a 4 mani con Alberto Sanna (del Campidano di Samassi, altro giovane molto promettente) con un menù decisamente allettante e creativo. Posso chiederti se, in fase di prenotazione, gli avevi specificato che volevate assaggiare qualcosa di particolare e non la cucina tradizionale? E posso chiederti se la qualità delle materie prime e dei piatti, al di là della creatività evidentemente mancante, sia stata deludente? Sai, non mi sbilancio spesso e questo ragazzo lo seguo da un po’, mi dispiace molto che tu abbia avuto questa esperienza. Grazie per la tua stima nei miei confronti, ma proprio per questo mi dispiace ancora di più. Ada

  2. Giuliana ha detto:

    Cara Ada, anche per me il tuo blog è una tappa quotidiana fissa!!
    il tuo lavoro è preziosissimo!
    Grazie!

    • Siciliani creativi in cucina ha detto:

      Grazie grazie! Di cuore e davvero! Non sai quanto le tue parole mi rendano felice! Buona giornata, Ada

  3. raffaella ha detto:

    Lo stai facendo si un buon lavorooo!!! il tuo Blog è bellissimo e molto interessante, da quando l’ho scoperto per me è una tappa fissa giornaliera…..

    • Siciliani creativi in cucina ha detto:

      Ohhhh grazie Raffaella! Grazie di essere passata e di avere trovato il tempo per rassicurarmi! A presto e buona settimana! Ada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *