La pasta di semola

  • La divisione è netta: nord Italia pasta all’uovo, sud Italia pasta di grano duro. Avendovi già dato la ricetta base della pasta all’uovo, vi lascio oggi quella della PASTA DI SEMOLA O DI FARINA DI GRANO DURO: a voli la scelta sul formato da realizzare tra busiati, maccheroni, orecchiette, trofie, scialatielli, strozzapreti. Prepararla è semplicissimo, ovviamente è una pasta consistente, che non raggiunge i livelli di sottigliezza che riesce a raggiungere la pasta all’uovo: tenete quindi conto che, essendo più pesante di quella all’uovo, ne serve un po’ di più per fare una porzione. Ma è buonissima ed è un’ottima alternativa per chi alle uova è intollerante o allergico. Io faccio anche i ravioli.

Busiati con zucchine e bottarga

Ingredienti per 300 grammi di impasto:

  • 200 grammi di farina di grano duro rimacinata
  • 100 millilitri di acqua tiepida
  • sale quanto basta
  • un cucchiaino di olio extravergine di oliva
  • Disporre a fontana sul piano di lavoro la semola, l’olio extravergine e un pizzico abbondante di sale (ma assaggiate via via l’impasto) e unite a filo l’acqua tiepida impastando vigorosamente finché non avrete ottenuto un impasto asciutto, elastico, omogeneo e liscio. Lavoratelo sulla spianatoia con il palmo della mano, la parte vicina al polso, spingendo con forza e ripiegando su se stesso l’impasto per una decina di minuti. Poi dare all’impasto una forma ‘a palla’ e avvolgerlo in pellicola per alimenti e farlo riposare per almeno trenta minuti, meglio se un’ora intera, a temperatura ambiente. A questo punto si può procedere a dare alla pasta la forma che preferite.

    6 comments

    Diana 7 gennaio 2016 at 18:07

    Is it possible to make fregula sarda with this pasta recipe? We tasted fregula sarda in last year’s vacation to Sardinia and we loved this plate, but we cannot find it in portuguese stores…

    Reply
    Ada Parisi 8 gennaio 2016 at 12:39

    Hi Diana, You can make the fregula sarda in this way: ingredient: 400 grams of semolina flour, 200 milliliter warm water, salt. Dissolve in warm water a pinch of salt; in a bowl put a little of water and a tablespoon of semolina flour. Working with your fingertips in a circular motion and form clots pasta joining gradually semolina and water. When you get a grainy dough, spread on baking paper and let it dry until dry in a cool, well-ventilated place. Finally a few minutes to roast in a hot oven. LEt me know! Ada

    Reply
    Diana 8 gennaio 2016 at 13:44

    Grazzie! 🙂 I will try to make it and I will give you feedback!
    Thank you very much for your prompt reply and kindness!

    Reply
    Ada Parisi 8 gennaio 2016 at 14:23

    My pleasure Diana, I wait for your results! Ada

    Reply
    Rosy 6 dicembre 2015 at 13:40

    Ci sto provando, l’impasto sta riposando.
    Ma quanti minuti di cottura?
    Già che ci siamo, anche la pasta all’uovo, quanti minuti? Fatto un piccolo impasto, ma avevo solo due uova…..
    Grazie Ada
    Rosy

    Reply
    Ada Parisi 6 dicembre 2015 at 13:49

    Ciao Rosy! Dipende molto dal formato e soprattutto dallo spessore che gli dai, in ogni caso pochi minuti, soprattutto quella all’uovo. Se sono fettuccine o tagliatelle all’uovo due o tre minuti sono sufficienti, se è pasta di semola cinque minuti ma anche qui dipende molto dal formato. Il mio suggerimento è di assaggiare dopo due minuti entrambe le paste e valutare. Fammi sapere, Ada

    Reply

    Leave a Comment