La pasta brioche dolce-salata di Montersino

  • Oggi un impasto versatile e indispensabile in cucina, sia per i dolci, sia per i piatti salati. La PASTA BRIOCHE DOLCESALATA nella ricetta base di Luca Montersino. Si prepara con grande facilità e la si può farcire come preferite: riposa 15 minuti appena fatta e poi un’ora prima di essere infornata. L’unico suggerimento è di prepararla nell’impastatrice, perché la presenza del burro rende l’impasto poco maneggevole a mano.
Panzerotti di sbrinz, acciughe e cavolo nero

Panzerotti di sbrinz, acciughe e cavolo nero

Ingredienti (queste dosi sono sufficienti per un danubio o uno strudel di pasta brioche o 10-12 fagottini)

  1. 500 grami di farina 00
  2. 250 millilitri di latte intero a temperatura ambiente
  3. 30 grammi di latte in polvere
  4. 12,5 grammi di lievito di birra
  5. 40 grammi di zucchero semolato
  6. 10 grammi di sale
  7. 100 grammi di tuorli
  8. 100 grammi di burro morbido

Mettere nella planetaria (o nel robot da cucina) la farina, il latte in polvere e il sale. Sciogliere il lievito e lo zucchero nel latte a temperatura ambiente e versare tutto sulla farina. Azionare la planetaria e lavorare l’impasto a velocità bassa aggiungendo piano piano i tuorli. Lavorare per 5 minuti e poi unire, poco alla volta, il burro ammorbidito: continuare a lavorare l’impasto finché non diventa liscio ed elastico. La mia planetaria ci ha impiegato 20 minuti circa a bassa velocità.  Fare riposare l’impasto, coprendolo con la pellicola per alimenti, per 15 minuti. Poi farcirlo come preferite e farlo riposare per un’ora coperto a temperatura ambiente. La cottura è a forno statico a 190 gradi e, per ottenere un bel colore dorato, potete spennellare la pasta brioche con un tuorlo d’uovo sbattuto con un po’ di panna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: