La base per i semifreddi

  • Il SEMIFREDDO. Arriva la bella stagione, cresce la voglia di gelati ma se non avete la gelatiera un’ottima soluzione che piacerà ai grandi e ai più piccoli è il semifreddo. Il  semifreddo ha tre componenti: la crema pasticcera aromatizzata ai vari gusti, la meringa all’italiana e la panna montata. Sapendo preparare queste tre basi i semifreddi non avranno più segreti e potrete sbizzarrirvi in decine di gusti, dalle creme alla frutta. Le dosi sono per un semifreddo per circa dieci persone.

semifreddoaitregusti2LOGOIngredienti per la crema pasticcera:

  1. 250 grammi di latte intero
  2. 75 grammi di zucchero
  3. 60 grammi di tuorli d’uovo (circa tre)
  4. 10 grammi di farina
  5. 10 grammi di amido di mais
  6. 50 grammi di pasta aromatizzata ai gusti che preferite (pistacchio, nocciola, cacao, etc) oppure due cucchiai di estratto di vaniglia oppure del liquore, della frutta candita o frutta secca, ma anche caffè.

Mettere in una ciotola i tuorli d’uovo e sbatterli con una frusta insieme a metà dello zucchero, poi incorporare la farina e l’amido di mais, finché non si ottiene un composto omogeneo. In una casseruola versare il latte e portarlo a bollore. Togliere dal fuoco, versare a filo il latte sul composto di uova sempre sbattendolo con la frusta e poi rimettere
tutto sul fuoco, per due minuti circa oppure fino a quando il composto non si sarà addensato. Mettere la crema pasticcera in una ciotola e unire la pasta aromatizzata del gusto che preferite oppure, se volete un semifreddo di crema, due cucchiai di estratto di vaniglia.

Ingredienti per la meringa all’italiana (per un semifreddo per 10 persone ne occorrono 150 grammi, il resto potete surgelarlo per la prossima occasione):

  1. 100 grammi di zucchero semolato
  2. 35 grammi di acqua
  3. 90 grammi di albumi d’uovo

L’unica cosa indispensabile è un termometro per alimenti, perché è necessario misurare la temperatura dello sciroppo di acqua e zucchero che deve arrivare a 121 gradi. Mettere in una casseruola l’acqua e la metà dello zucchero e farli andare a ebollizione finché non raggiungono i 121 gradi. In una ciotola capiente mettere gli albumi d’uovo e versare a filo lo sciroppo di acqua e l’altra metà dello zucchero montando contemporaneamente il composto con le fruste elettriche. Piano piano otterrete una massa bianca lucida e gonfia che dovete continuare a montare fino a raffreddamento. La meringa all’italiana che avanza dopo la preparazione può essere congelarla e utilizzata in seguito.

Composizione del semifreddo

  1. 300 grammi di crema pasticcera aromatizzata
  2. 150 grammi di meringa all’italiana
  3. 500 grammi di panna liquida fresca

Mettere la crema pasticcera in un contenitore abbastanza capiente e mescolarla vigorosamente finché non diventa lucida. Unire piano piano la meringa italiana amalgamandola con una spatola e facendo un movimento dall’alto verso il basso per non farla smontare. Montare la panna fresca e unire al composto anche la panna montata, sempre mescolando delicatamente dall’alto verso il basso. Mettere il semifreddo in uno stampo da plumcake (o anche in stampi mono porzione) e riporlo nel congelatore (freezer) per almeno cinque ore. Toglietelo dal congelatore dieci minuti prima di servirlo.

4 Responses to La base per i semifreddi

  1. Lory ha detto:

    Io ho una vetrina che arriva a -13 gradi, volevo sapere a questa temperatura x quanto tempo si conserverebbe un semifreddo. Grazie

    • Ada Parisi ha detto:

      Ciao! Lo devi trasportare? A -13 gradi non hai problemi. Se vuoi semplicemente conservarlo può durare una settimana-dieci giorni coperto con pellicola o alluminio.

  2. mimmo ha detto:

    vorrei fare il semi freddo con la tua ricetta , ma leggo che ci vuole la crema pasticcera e non la pasta bomba come ho letto in altri siti. Volendo posso sostituire la crema past. con la pasta bomba? e se mi dici le dosi e come fare la pasta bomba. Grazie

    • Ada Parisi ha detto:

      Ciao Mimmo, scusa il ritardo nella risposta ma ero in ferie in un posto con pochissima connessione. Allora, la pasta bomba di cui parli è un sostituto non della crema pasticcera ma della meringa all’italiana. Un semifreddo ha sempre 3 ingredienti base: meringa all’italiana oppure pasta bomba, crema pasticcera e il gusto prescelto. Io prediligo la meringa perché è molto più semplice da fare e più neutra di gusto. Tu che gusto volevi preparare? Se mi dai qualche informazione in più cerco di aiutarti… Ada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *