Fusilloni freddi con pesto, pomodori secchi e formaggio di capra

Fusilloni freddi con pesto, pomodori secchi e formaggio di capra

Fusilloni freddi con pesto, pomodori secchi e formaggio di capra

Cosa c’è di meglio di una bella pasta fredda in estate? Questi sono dei fusilloni, un formato di pasta che adoro per la sua consistenza e per come rimangono al dente, conditi con un pesto di basilico (che io preparo in casa e di cui vi do la ricetta, ma se volete fare più in fretta potete acquistarlo pronto), pomodori secchi, formaggio di capra e briciole di pane all’acciuga.

Ingredienti per 4 persone:

per il pesto

  • 2 spicchi di aglio
  • sale quanto basta
  • 100 millilitri di olio di oliva extravergine
  • 50 grammi di basilico fresco
  • 30 grammi di pecorino stagionato Dop grattugiato
  • 50 grammi di parmigiano grattugiato Dop
  • 20 grammi di pinoli
  • per la pasta

  • 360 grammi di fusilloni
  • 10 pomodori secchi sott’olio
  • 150 grammi di formaggio di capra semistagionato
  • 4 cucchiai di pane grattugiato
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 2 filetti di acciuga sott’olio
  • sale quanto basta
  • Per il pesto, se usate il frullatore è sufficiente mettere tutti gli ingredienti nella macchina e frullare. Se, come me, usate il mortaio, schiacciare prima l’aglio con il sale e i pinoli e, quando avrete ottenuto una pasta liscia, unire  il basilico, il pecorino, il parmigiano e infine emulsionare il tutto con l’olio. Vi consiglio, una volta pronto, di metterlo in una ciotola e ricoprirlo con la pellicola per alimenti in modo che la pellicola sia completamente a contatto con il pesto, altrimenti si ossida e scurisce in breve tempo.

    Tagliare a strisce e poi a dadini i pomodori secchi e a cubetti molto piccoli il formaggio di capra.

    In una padella mettere i 2 cucchiai di olio e, quanto sarà caldo, unire le acciughe schiacciandole bene con la forchetta, poi il pane grattugiato e farlo tostare, sempre mescolando. Quando sarà dorato, togliere dal fuoco e metterlo da parte.

    Lessare i fusilloni in abbondate acqua salata e scolarli molto al dente. Poi condirli con un filo di olio evo e farli raffreddare in un piatto da portata molto ampio fino a portarli a temperatura ambiente. Una volta freddi, condirli con i pomodori secchi e il formaggio e conservare in frigorifero. Solo al momento di andare a tavola mantecare i fusilloni con il pesto, aggiungendo se necessario qualche goccia di olio. Spolverizzare il tutto con le briciole di pane all’acciuga e servire.

    L’ABBINAMENTO: Per  questa ricetta che si caratterizza per una spiccata sapidità, scegliamo un brut siciliano ottenuto dal vitigno autoctono Carricante (per il 90%), coltivato sul vulcano Etna ad altidudini comprese tra 900 e 1200 metri sul livello del mare. Noblesse, questo il nome dello spumante (metodo classico), è prodotto dall’azienda Benanti. Ha profumi delicati di frutta e sentori floreali di zagara, gusto secco e buona acidità. Gustatelo fresco.

    6 Responses to Fusilloni freddi con pesto, pomodori secchi e formaggio di capra

    1. valeria ha detto:

      ho appena scoperto questa pagina…carinissima, complimenti! e cercando un’idea per una pasta fredda da proporre ad una cena informale ho visto questa che ha colpito nel segno…la proverò sicuramente! ciao

      • Siciliani creativi in cucina ha detto:

        Ciao valeria, benvenuta nel mio blog! Sono felice che tu abbia trovato qualcosa che ti piace,fammi sapere dopo che l’avrai mangiata!ciao ada

    2. Tania ha detto:

      interessante, la proverò….

    3. Erica Di Paolo ha detto:

      😛 Completamente “spatasciata” sul pc ad ammirare cotanto splendore……

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *