Crostata leggera di fragole

Crostata leggera con le fragole fresche. Leggera perché senza uova e con pochissimo zucchero ma vi avverto da subito che almeno il burro in questo dolce c’è. In pratica è una sorta di “strawberry pie”, la crostata americana ripiena di frutta che ho già sperimentano nella crostata di mirtilli freschi (blueberry pie) dove avevo però utilizzato una semola di grano duro per la crosta. Stavolta ho preparato una brisée senza uova e senza zucchero: anzi, vi consiglio di mettere un pizzico più che abbondante di sale nell’impasto, perché il contrasto tra la base leggermente salata e il ripieno dolce e acidulo è davvero particolare e stuzzicante. La farcia è composta solo da fragole, pochissimo zucchero e succo di limone: la composta cuoce pochi minuti sul fuoco e diventa densa grazie all’aggiunta di maizena. Vi suggerisco di usare una tortiera a bordi abbastanza alti, perché questo ripieno è sodo e compatto e non scappa via quando tagliate la fetta. Questa crostata è un peccato di gola che potete tranquillamente concedervi: è ricca di frutta e povera di zuccheri. Sì, c’è il burro, fondamentale per una crosta friabile e leggerissima, ma se non mangiate in 10 minuti l’intero dolce la quantità di burro in una fetta è decisamente affrontabile. Ovviamente adesso siamo in stagione di fragole, ma questo dolce si può preparare, seguendo lo stesso procedimento, anche con ciliegie, pesche, albicocche. Io sicuramente lo proverò con tutta la frutta estiva. Una buona giornata!


CROSTATA LEGGERA DI FRAGOLE (dosi per una tortiera di 18-20 centimetri di diametro)

Print This
PORZIONI: 6 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • PER LA BASE
  • 250 grammi di farina 00
  • un pizzico di sale fino
  • un cucchiaio di aceto di mele o di vino bianco
  • 120 grammi di burro freddo
  • la scorza grattugiata di mezzo limone biologico
  • acqua fredda, quanto basta (circa 80-100 millilitri)
  • burro e farina per la tortiera, quanto basta
  • PER LA FARCIA
  • 500 grammi di fragole
  • 30 grammi di maizena
  • il succo di mezzo limone biologico
  • 60 grammi di zucchero
  • poca acqua fredda per sciogliere la maizena

PROCEDIMENTO

Crostata leggera di fragole

Per la base. Mettere sul piano di lavoro la farina, il burro freddo tagliato a dadini, la scorza di limone e il sale (abbondate, non siate timidi: un bel pizzico, fidatevi). Impastare con la punta delle dita fino ad ottenere un composto a grosse briciole. Aggiungere l’aceto e tanta acqua quanta necessaria a ottenere un impasto consistente e liscio. Versate l’acqua piano piano e impastate e non mettetene altra a meno che non sia assolutamente indispensabile. Una volta ottenuto il vostro panetto, avvolgerlo in pellicola per alimenti e riporlo in frigorifero per almeno un’ora.

Per la composta di fragole. Lavare con cura le fragole, eliminare il picciolo e tagliarle a metà (quelle più piccole potete lasciarle intere). Mettere in un tegame le fragole, il succo di limone e lo zucchero e portare il tutto a ebollizione a fuoco medio. Miscelare la maizena con pochissima acqua, fino ad ottenere una pastella fluida, quindi versare la pastella sulle fragole, mescolare bene e proseguire la cottura per pochi secondi, finché la composta non si sarà addensata. Lasciare intiepidire.

Imburrare e infarinare una tortiera del diametro di 18-20 centimetri. Dividere l’impasto per la base in due parti: usando un mattarello, tirare una sfoglia spessa 3-5 millimetri e rivestire il fondo e i lati della tortiera, quindi bucherellare delicatamente l’impasto con i rebbi di una forchetta. Versare nella tortiera la composta di fragole, ormai tiepida, quindi ricavare una seconda sfoglia dello stesso spessore con cui ricoprire la crostata. Dovete per forza praticare almeno un buco al centro della sfoglia, in modo che il vapore fuoriesca e non si crei liquido all’interno del dolce: potete farne uno solo al centro oppure, come ho fatto io, diversi sparsi sulla superficie, per creare una decorazione. Con l’impasto avanzato, create dei cordoncini per rifinire i bordi del dolce e sigillarli, impedendo alla composta di fragole di fuoriuscire in cottura.

Miscelare il tuorlo con poco latte e spennellare con questo composto la superficie della crostata leggera alle fragole. Conservare in frigorifero per almeno un’ora prima di infornare. Preriscaldare il forno a 190 gradi statico e cuocere per 40 minuti o fino a che la superficie del dolce non sarà dorata. Servite il dolce tiepido o freddo. Buon appetito!

Crostata leggera di fragole

SUGGERIMENTI

LA DECORAZIONE: Io ho utilizzato una bocchetta da pasticceria (al contrario)per praticare i fori sulla superficie del dolce, dando l'effetto di tante bolle. Ho steso l'impasto su un piano di lavoro infarinato e ho praticato i fori, poi l'ho disposto sulla crostata e ho utilizzato le parti di scarto per decorare la crostata. Se volete, potete usare anche degli stampi per biscotti. Con l'impasto avanzato ho fatto due cordoncini sottili che ho poi intrecciato arrotolandoli tra loro per creare un bordino decorativo.

Dai una occhiata anche a...

4 comments

Mila 18 maggio 2018 at 09:50

Buonissima!!!

Reply
Ada Parisi 18 maggio 2018 at 11:32

Grazie Mila! Buon fine settimana!
Ada

Reply
elisabetta 18 maggio 2018 at 08:43

Che torta fantastica, ieri ho comprato fragole e mirtilli, li sto mangiando cosi senza fare un dolce, sono frutti che mi piacciono moltissimo.
Belli anche i decori sulla tua torta
Bacioni
Elisabetta

Reply
Ada Parisi 18 maggio 2018 at 11:33

Grazie Elisabetta, provala questa crostata, è facilissima e con poco zucchero, il gusto della frutta resta naturale!
Ada

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.