Crostata fredda di ricotta e frutta

Crostata fredda di ricotta con tanta frutta fresca. Il dolce di oggi è il mio benvenuto al caldo e all’estate che avanza: è davvero facile da preparare, ha una base croccante e leggermente salata, senza uova e con pochissimo zucchero, e una cremosa farcia a base di ricotta di pecora e vaniglia. Sopra, un tripudio di frutta fresca, tra quella primaverile e quella estiva che io amo tanto: ho scelto pesche, ciliegie e albicocche, ma potete utilizzare anche fragole, mirtilli, lamponi, melone retato, tutto quello che più vi piace. L’ispirazione arriva ovviamente dai meravigliosi dolci siciliani con la ricotta, ma volevo proporre questo tipo di farcia con una nota più leggera e fresca, per rendere il dolce appetibile anche con un gran caldo, magari per una cena al mare. E’ un dolce che, conservato in frigorifero, dura abbastanza a lungo: potete tranquillamente consumarlo in 3-4 giorni (al massimo). Se preferite, potete aromatizzare la crema di ricotta con un po’ di scorza di limone al posto della bacca di vaniglia, per ottenere un gusto più fresco. Buona giornata!


Crostata fredda di ricotta e frutta (dosi per una tortiera di 22-24 centimetri)

Print This
PORZIONI: 8 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • PER LA BASE
  • 250 grammi di farina 00
  • un pizzico di sale fino
  • 40 grammi di zucchero semolato
  • un cucchiaio di aceto di mele o di vino bianco
  • 120 grammi di burro freddo
  • la scorza grattugiata di mezzo limone biologico
  • acqua fredda, quanto basta (circa 80-100 millilitri)
  • burro e farina per la tortiera, quanto basta
  • PER LA CREMA DI RICOTTA:
  • 325 grammi di ricotta di pecora
  • 140 grammi di panna liquida fresca
  • 120 grammi di zucchero semolato
  • i semini di una bacca di vaniglia Bourbon
  • 6 grammi di colla di pesce
  • PER GUARNIRE
  • Frutta fresca, quanto basta (ciliegie, fragole, lamponi, mirtilli, pesche, albicocche)
  • basilico al limone o menta fresca, quanto basta

PROCEDIMENTO

Crostata fredda di ricotta e frutta

Per la base: mettere sul piano di lavoro la farina, il burro freddo tagliato a dadini, la scorza di limone, lo zucchero semolato e un bel pizzico di sale. Impastare con la punta delle dita fino ad ottenere un composto a grosse briciole. Aggiungere l’aceto e tanta acqua quanta necessaria a ottenere un impasto consistente e liscio. Una volta ottenuto il vostro panetto, avvolgerlo in pellicola per alimenti e riporlo in frigorifero per almeno un’ora.

Trascorso il tempo di riposo, imburrare e infarinare una tortiera di 22-24 centimetri di diametro. Stendere l’impasto con il mattarello ad una altezza di 3-5 millimetri e rivestire il fondo e i lati della tortiera. Bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta. Preriscaldare il forno a 190 gradi statico. Coprire la base della crostata con carta forno e mettere all’interno una manciata di legumi secchi in modo che la pasta non si sollevi in cottura. Cuocere per 15 minuti, quindi rimuovere i legumi e la carta forno e proseguire la cottura per altri 5 minuti o finché la base non sarà dorata. Fare raffreddare completamente ed estrarre dallo stampo la base della crostata.

Per la crema di ricotta: mettere la colla di pesce a bagno in acqua fredda per 10 minuti. Versare in una ciotola la ricotta ben scolata, la panna, i semi della bacca di vaniglia Bourbon e lo zucchero semolato e cuocere a fuoco basso a bagnomaria (ovvero mettendo la ciotola all’interno di una pentola con acqua sul fuoco in modo che l’acqua non tocchi la base della ciotola), mescolando spesso con una frusta: il composto deve raggiungere i 50 gradi di temperatura. Se non avete un termometro, non allontanatevi dalla ciotola e, quando vedrete che la ricotta sarà diventata fluida, aggiungete al composto la colla di pesce ben strizzata e mescolate fino a completo scioglimento. Frullare la ricotta con il mixer fino ad ottenere una crema liscia e setosa. Versare la crema di ricotta nel guscio di pasta che avete cotto in precedenza e riporre il dolce in frigorifero per almeno 3 ore.

Lavare bene la frutta che preferite e disporla sulla crostata fredda di ricotta secondo il vostro gusto. Decorare con foglie di basilico al limone o di menta fresca e servire immediatamente. Buon appetito!

SUGGERIMENTI

Se non amate la frutta, mettete all'interno della crema di ricotta, un po' di gocce di cioccolata e guarnite la superficie del dolce con cioccolatini e un po' di cacao amaro. Così avrete un dolce dal gusto intenso perfetto da accompagnare con un bel caffè.

Dai una occhiata anche a...

2 comments

elisabetta corbetta 3 giugno 2018 at 13:23

Dolce estivo ottimo.
Grazie
Un bacione

Reply
Ada Parisi 5 giugno 2018 at 11:56

Grazie cara, sei sempre attenta.

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.