Crostata di fichi e mandorle

Un classico dell’estate: la crostata di fichi. Un dolce semplice che io preparo con la confettura di fichi (e così si può fare in qualsiasi giorno dell’anno), tanti fichi freschi e mandorle. I fichi, aggiunti sulla crostata a metà cottura, cosparsi con zucchero di canna, cannella e mandorle, caramellano diventando dolci e aromatici e rilasciano il loro sugo che insaporisce la pasta frolla. Abbiate cura di scegliere fichi non troppo maturi per preparare la crostata di fichi: bianchi o neri, a voi la scelta. La crostata con i fichi è un dolce perfetto sia a colazione sia come dessert più impegnativo, magari accompagnata da un po’ di gelato alla vaniglia. Servitela fredda. La crostata di fichi si conserva in frigorifero per 2-3 giorni, ma solitamente non dura mai tanto a lungo. E se vi piacciono i dolci con i fichi, provate anche la mia torta preferita: torta morbida di fichi freschi e mandorle.

CROSTATA DI FICHI E MANDORLE (dosi per una tortiera di 22-24 centimetri di diametro)

Print This
PORZIONI: 8 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • PER LA PASTA FROLLA:
  • 250 grammi di farina 00
  • 1 tuorlo
  • 130 grammi di burro
  • 80 grammi di zucchero semolato
  • un pizzico abbondante di sale
  • cannella, quanto basta
  • latte intero, quanto basta
  • PER LA FARCIA:
  • 250 grammi di confettura di fichi fioroni
  • 5 fichi
  • mandorle, quanto basta
  • zucchero di canna, quanto basta
  • cannella, quanto basta
  • qualche fiocchetto di burro

PROCEDIMENTO

Crostata di fichi e mandorle

Per preparare la crostata di fichi iniziamo con la pasta frolla: mettere sul piano di lavoro la farina, lo zucchero, il sale, la cannella e il burro e impastare con la punta delle dita fino ad ottenere un composto a grosse briciole. Aggiungere il tuorlo e tanto latte quanto necessario a ottenere un impasto liscio, omogeneo e non umido. Avvolgere il panetto di pasta frolla nella pellicola per alimenti e riporlo in frigorifero per almeno un’ora.

Quando la pasta frolla sarà ben fredda, imburrare e infarinare una tortiera da crostate o ad anello. Stendere la pasta frolla sul piano di lavoro a una altezza di 3-5 millimetri e rivestire con la pasta frolla il bordo e i lati della tortiera. Bucherellare leggermente il fondo del dolce con i rebbi di una forchetta.

Distribuire all’interno della tortiera la confettura di fichi.

Preriscaldare il forno a 180 gradi statico. Infornare la crostata di fichi e cuocere per 20 minuti.

Mentre la crostata cuoce, lavare bene i fichi e affettarli nel senso della lunghezza (a fette non troppo sottili). Ricoprire la crostata con i fichi freschi, aggiungere le mandorle tritate grossolanamente e cospargere i fichi con lo zucchero di canna, poca cannella in polvere e qualche piccolo fiocchetto di burro. Cuocere la crostata, sempre a 180 gradi e in forno statico, per altri 20 minuti o finché la pasta frolla non sarà dorata e i fichi in superficie caramellati. La crostata ai fichi si serve fredda, ed è ancora più buona se accompagnata al gelato alla vaniglia. Buon appetito!

Dai una occhiata anche a...

1 comment

elisabetta corbetta 13 luglio 2018 at 08:35

Magnifica ricetta
Grazie
Un bacione

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.