Crostata di crema pasticcera e confettura di fragole

  • crostatacremaeconfettura2
  • crostatacremaeconfettura3
  • crostatacremaeconfettura4
  • crostatacremaeconfettura5

Crostata di crema e confettura. Un dolce semplice che per me è legato a un bel ricordo d’infanzia, a quando mio zio e sua moglie venivano in Sicilia a trovarci da Benevento: mia zia, Marialuisa, portava sempre una enorme crostata di crema e confettura di ciliegie. Il gusto era eccezionale, non l’ho poi ritrovato più in nessuna crostata di crema e confettura mangiata dopo: forse perché l’infanzia è finita, forse perché mia zia aveva con quel dolce (e solo con quel dolce, perché in cucina non era esattamente un talento) una mano particolarmente felice. In ogni caso, è un dolce semplice e buono, sia a colazione sia per un fine pasto goloso in famiglia, e lo preparo spesso. La crema dolce e la confettura leggermente asprigna si sposano magnificamente, e io lo faccio con diversi tipi di confettura, sempre fatta da me: di ciliegie, fragole, prugne, albicocche. Vanno bene tutte purché abbiano una leggera acidità che renderà il dolce più gradevole. Stavolta ho usato quella di fragole che ho preparato a maggio. E sul mio canale You Tube trovate anche la VIDEO RICETTA passo passo della crostata con crema e confettura, con tutto il procedimento spiegato nei dettagli. Provatela questa crostata, sono sicura che vi piacerà molto, e piacerà moltissimo ai vostri bambini. Buona giornata!

Crostata di crema e confettura di fragole

Ingredienti per una tortiera a cerniera da 24-26 centimetri:

per la pasta frolla:

  • 400 grammi farina 00
  • 180 grammi di burro freddo
  • 150 grammi di zucchero
  • la scorza di un limone grattugiato
  • 2 tuorli
  • un pizzico di sale

per la crema

    • 250 ml di latte intero
    • 2 tuorli
    • 20 grammi di maizena
    • 45 grammi di zucchero
    • scorza grattugiata di limone biologico, quando basta

e ancora

  • confettura di fragole, ciliegie, prugne
  • un tuorlo e poco latte intero per spennellare il dolce
  • burro e farina per imburrare e infarinare la teglia

Crostata di crema e confettura di fragole

Per la crema pasticcera: mettere in una ciotola i tuorli e lo zucchero semolato e frullare con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto spumoso e biancastro. Unire la maizena setacciata e amalgamarla al composto. Scaldare il latte a fuoco basso e versarlo a filo, poco per volta, sul composto a base di uova, sempre mescolando. Una volta che il composto sarà fluido, aggiungere il resto del  latte e la scorza di limone.  Cuocere a fuoco basso e sempre mescolando finché la crema non si addensa. Una volta che inizierà a sobollire, abbassare ancora il fuoco e cuocere per 2 minuti. Versare la crema pasticcera in una ciotola e coprire con pellicola per alimenti a contatto. Lasciare raffreddare a temperatura ambiente, quindi conservare la crema pasticcera in frigorifero fino al momento di utilizzarla.

Per la pasta frolla: mettere sul piano da lavoro la farina. Unire il burro freddo tagliato a dadini e lavorare con la punta delle dita fino a ottenere un composto a grosse briciole. Aggiungere i tuorli, lo zucchero semolato, la scorza di limone e il sale e lavorare la pasta velocemente (per non scaldarla troppo e non sciogliere il burro) finché non sarà liscia e omogenea. Ricavare un panetto, avvolgerlo nella pellicola per alimenti e lasciare in frigorifero per almeno un’ora. Potete preparare sia la pasta frolla sia la crema pasticcera anche con un giorno di anticipo e conservare tutto in frigorifero.

Composizione del dolce. Preriscaldare il forno a 180 gradi statico. Imburrare e infarinare una tortiera da 24 centimetri e dividere l’impasto in due parti. Ricavare una sfoglia di pasta frolla spessa 5 millimetri e rivestire con essa il fondo e i bordi della tortiera. Bucherellare il fondo con una forchetta. Aiutandovi con un coppapasta (o a mano libera), disporre lungo i bordi della crostata la crema pasticcera, livellandola con una spatola, e al centro la confettura che avete scelto. Coprire con la seconda sfoglia di pasta frolla, stesa sempre a 5 millimetri di spessore (anche meno se ci riuscite). Se vi è avanzata un po’ di pasta frolla potete divertirvi a decorare il dolce utilizzando le formine per i biscotti, come ho fatto io. Mescolare un tuorlo d’uovo con poco latte e spennellare con questo composto la superficie della crostata di crema e confettura. Infornare per circa 45 minuti o finché la pasta frolla non sarà ben dorata. Fare raffreddare completamente il dolce prima di servire. Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *