Tarte con crema frangipane al pistacchio e pesche di Leonforte Igp

Buongiorno, oggi una crostata buonissima, preparata con due ingredienti che amo molto e che vengono dalla mia terra: il pistacchio di Bronte Dop e la pesca di Leonforte Igp: crostata con crema frangipane al pistacchio e pesche. L’abbinamento tra la crema frangipane a pistacchio e la pesca è perfetto. Del pistacchio di Bronte vi ho ampiamente parlato in tante ricette dolci e salate, quindi ora vi parlo della pesca di Leonforte, una pesca tardiva (percoca), che si raccoglie da settembre fino ai primi di novembre. Si tratta di una varietà antica locale con caratteristiche organolettiche e di consistenza particolari: è a polpa gialla, quasi arancione, tenacemente attaccata al nocciolo. Soda, profumatissima e molto dolce, soprattutto nelle varietà più tardive. La vera particolarità di questa pesca è il suo metodo di coltura: viene infatti ‘insacchettata’, ovvero avvolta in un sacchetto di carta bianco, sull’albero, quando il frutto è appena spuntato. E cresce così, senza la luce del sole, fino al momento della raccolta. Quella della pesca di Leonforte è la storia bella e interessante di un prodotto di nicchia che vale davvero la pena di provare, e se volete saperne di più basta andare sul sito del consorzio. La crostata con crema frangipane al pistacchio e pesche è ricca e buonissima e potete prepararla tutto l’anno anche usando pesche sciroppate ben scolate dal loro sciroppo, per avere a colazione o come dessert a cena un dolce facile da fare ma elegante nei contrasti di colore e nei sapori. Se vi piacciono i dolci con le pesche, provate anche la torta di mandorle, vaniglia e pesche caramellate, la torta morbida di pesche e mandorle, la freschissima crostata con pesche caramellate e panna cotta al pistacchio, la cheesecake di pesche e timo servita nel bicchiere oppure il trifle di pesche, mascarpone e amaretti.

CROSTATA DI CREMA FRANGIPANE AL PISTACCHIO E PESCHE

Print This
PORZIONI: 8 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • 250 grammi di pasta frolla, per la ricetta cliccate qui
  • PER LA CREMA FRANGIPANE:
  • 125 grammi di burro a temperatura ambiente
  • 125 grammi di zucchero semolato
  • 125 grammi di pistacchi tritati finemente (va bene anche una granella finissima)
  • 25 grammi di farina 00
  • 75 grammi di uova (1 uovo e mezzo circa)
  • un pizzico di cannella
  • un pizzico di sale
  • E ANCORA:
  • confettura di pesche (io ho usato una confettura di pesche di Leonforte Igp), quanto basta
  • prugne fresche (io ho usato le pesche di Leonforte Igp), quanto basta
  • gelatina neutra di albicocche per lucidare le pesche
  • zucchero a velo per guarnire il dolce
  • burro e farina per la tortiera, quanto basta
  • qualche pistacchio per decorare il dolce

PROCEDIMENTO

crostatafrangipanepistacchiopesche2

Crostata con crema frangipane e pesche

Per preparare la crostata con crema frangipane al pistacchio e pesche, dovete innanzitutto preparare la pasta frolla e riporla in frigorifero, ben avvolta da pellicola per alimenti per almeno un’ora. Una volta che la pasta frolla sarà fredda, stenderla con il mattarello a uno spessore di 3-5 millimetri e rivestire il fondo e i lati di una tortiera imburrata e infarinata. Io ne ho usato una rettangolare, ma potete usare anche la classica tortiera rotonda. Bucherellare la superficie della pasta frolla con una forchetta e riporre la tortiera nel frigorifero per trenta minuti.

Per la crema frangipane al pistacchio: montare con le fruste elettriche il burro morbido e lo zucchero fino a ottenere un composto gonfio e spumoso. Unire la granella finissima di pistacchio e la farina setacciata con la cannella e poi piano piano – sempre montando con le fruste – le uova. Riporre il composto nel frigorifero per almeno 15 minuti.

Preriscaldare il forno a 180 gradi statico. Distribuire sul fondo della crostata la confettura di pesche, quindi coprire con la crema frangipane al pistacchio.

Pelare le pesche, tagliarle a metà eliminando il nocciolo e disporle in modo armonioso sulla crema frangipane, premendo bene finché non toccheranno il fondo della tortiera.

Infornare la crostata con crema frangipane al pistacchio e pesche e cuocere per 40 minuti o finché la pasta frolla non sarà ben dorata. Lasciare raffreddare. Scaldare la gelatina neutra di albicocca con poca acqua e, con un pennello, utilizzarla per lucidare la superficie delle pesche. Spolverizzare i bordi del dolce con un po’ di zucchero a velo e guarnire con qualche pistacchio leggermente tostato. La vostra crostata con crema frangipane al pistacchio e pesche è pronta. Buon appetito!

Dai una occhiata anche a...

2 comments

Cristina 30 settembre 2016 at 09:12

Ma che bontà questa crostata! Adoro le pesche e adoro i pistacchi….

Reply
Ada Parisi 30 settembre 2016 at 15:43

Grazie Cristina! Se la provi fammi sapere!!!! Ada

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.