Crema di piselli, zucchine e finocchietto con panna acida

Crema di piselli, zucchine e finocchietto

Crema di piselli, zucchine e finocchietto con panna acida

Oggi una crema di verdure aromatica, visto che il tempo volge al peggio, con le mie amate zucchine romane, i piselli e il finocchietto selvatico, resa più cremosa da due cucchiai di riso, addolcita dalla panna acida e arricchita da croccanti crostini dorati. Semplicissima da preparare, non può non piacere, anche ai più piccoli (senza pepe per i pargoli, mi raccomando). Se non trovate il finocchietto, che io da siciliana adoro e trovo ovviamente indispensabile, potete usare le parti verdi dei finocchi. Per la ricetta (semplicissima) della panna acida vi rimando alla pagina delle basi. Buona verdura a tutti!

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 zucchine verdi (il tipo romano)
  • 800 grammi di piselli surgelati 
  • un mazzetto di finocchietto selvatico o le parti verdi di 4 finocchi
  • un cipollotto fresco
  • 4 cucchiai di riso
  • 6 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe quanto basta
  • 4 cucchiai di panna acida (per la ricetta cliccate qui sulle basi)
  • 4 fette di pane casareccio per i crostini

Pulire le zucchine e tagliarle a rondelle sottili e tritare il cipollotto e il finocchietto. Mettere in una casseruola il cipollotto tritato, 6 cucchiai di olio di oliva extravergine e farlo appassire. Unire poi i piselli e le zucchine e rosolare tutto per qualche minuti e infine il riso. Aggiungere acqua a coprire, salare e fare cuocere il tutto fino a portare il riso a cottura, aggiungendo se necessario altra acqua. Una volta che la minestra sarà cotta, frullare al mixer la metà del composto e poi versarlo nuovamente nella pentola: così diventerà molto cremosa ma manterrà anche dei piselli e delle zucchine interi che le daranno consistenza.

Tagliare le fette di pane casareccio a dadini. In una padella antiaderente mettere 2 cucchiai di olio e, quando sarà caldo, aggiungere i crostini e un pizzico di sale e farli saltare per qualche minuto finché non saranno dorati e croccanti.

Servire la crema guarnendola con un cucchiaio di panna acida, una spolverata di olio e di pepe nero macinato fresco e i crostini di pane.

L’ABBINAMENTO: Davanti a questo primo piatto ricco di profumi e aromi, il nostro suggerimento è un bianco semi-aromatico come un Sauvignon Lison Pramaggiore Doc. In particolare, abbiamo scelto quello prodotto dall’azienda biologica Terra Musa, in provincia di Venezia: un vino dai profumi di peperone giallo, banana e robinia, dal gusto secco ma brioso.

cremadipisellizucchinefinocchietto2


4 Comments

Filed under Piatti vegetariani, Primi piatti, Riso, Vellutate e minestre, Zuppe e vellutate

4 Responses to Crema di piselli, zucchine e finocchietto con panna acida

  1. Confortante come una zuppa autunnale deve essere!
    Ho comprato ieri il mio primo vasetto di panna acida (poi prometto di imparare a farla seguendo le tue istruzioni)…le zucchine ci sono, i pisellini dell’orto sono in freezer…direi che la cena di domani sera è decisa…

    Ciao
    Silvia

    • Siciliani creativi in cucina

      Ciao Silvia! Si guarda la panna acida fatta in casa è molto più buona e soprattutto economica. Detto questo, fammi sapere come ti sembra la zuppa!!! Un caro saluto, Ada

  2. Adorabile questa crema… che mi scalda in questo freddo autunno!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ 1 = 6

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>