Pasta
Category

  • Linguine con pomodorini gialli gratinati, alici e maggiorana


    Avete mai provato i pomodorini gialli? Sono molto dolci e, rispetto ai pomodori rossi, sono caratterizzati da una totale assenza di acidità. Questo li rende ideali sia in piatti salati, sia in piatti dolci (date una occhiata alla mia chantilly di mozzarella con pomodorini gialli canditi). Fino a qualche tempo fa erano un ingrediente per pochi: difficili da trovare, spesso usati dagli chef per stupire con un colore inconsueto. Oggi si trovano facilmente nei grandi supermercati, sia freschi, sia in conserva. E allora, perché non provarli in un piatto semplice e solare, che ne esalti la dolcezza contrastandola con il sale delle acciughe e i profumi della maggiorana? Il piatto che vi propongo è composto da linguine con pomodorini gialli gratinati, saltati in alici e olio extravergine e profumati con la maggiorana. Un piatto rustico e facile da realizzare, perfetto per una cena tra amici o una bella spaghettata di mezzanotte.

    linguinepomodorigialliealici

    Continue Reading

    3 gennaio 2017 • Pasta, Primi piatti • Views: 121

  • Rotolini di pasta di semola con ricotta di bufala, prosciutto affumicato e pomodoro

    Buongiorno! Oggi prepariamo insieme dei rotolini di pasta di semola di grano duro farciti con ricotta di bufala, prosciutto affumicato e conditi semplicemente con salsa di pomodoro e Parmigiano Reggiano. Iniziamo a fare insieme la pasta, così visto che questa ricetta la trovate qui anche in versione video spiegata passo passo, vi faccio vedere come si prepara l’impasto base per la pasta di semola, quella di uso più comune in Sicilia, ma direi in tutto il Sud Italia. Con questo impasto con cui noi facciamo delle sfoglie, come quelle per lasagne, si possono preparare busiati, maccheroni, pappardelle, orecchiette e ravioli. Io ho deciso di fare dei piccoli rotoli (vedete come ricavarli sempre nella video ricetta) farciti con ricotta di bufala, ma anche quella di pecora va benissimo, e prosciutto cotto tipo Praga. Con questo tripudio di sapori, che per me è una alternativa alle classiche lasagne o ai cannelloni, il condimento deve necessariamente essere semplicissimo, e quindi via libera a una salsa di pomodoro e a una crosticina croccante di Parmigiano Reggiano. Ho realizzato questa ricetta, che per me è una alternativa alle classiche lasagne o cannelloni, con i prodotti di Terrarata-Sapori siciliani, un bel sito di vendita on line di prodotti siciliani: in particolare, per le sfoglie ho usato un grano russello biologico macinato a pietra e l’olio extravergine di oliva, blend di due cultivar eccellenti (biancolilla e cerasuola). Vi invito a curiosare sul sito di Terrarata anche in vista di regali ‘mangerecci’ per Natale o Capodanno: sono prodotti scelti con cura, molti dei quali uso io stessa, e sono quasi tutti di piccoli produttori che con difficoltà portano avanti la tradizione agroalimentare e gastronomica della Sicilia. Se non avete voglia di fare la pasta di semola in casa, potete usare le sfoglie all’uovo per lasagne già pronte, ma ovviamente il sapore cambierà molto. In ogni caso, spero che questa ricetta vi piaccia. Buona giornata!
    Continue Reading

    20 dicembre 2016 • Pasta, Piatti unici, Primi piatti • Views: 264

  • Il mio menu di carne per Natale 2016


    Amanti della carne, eccoci arrivati al menu di carne per le feste natalizie. Se quello vegetariano non è proprio nelle vostre corde, non vi interessa il menu creativo e non amate il pesce, oggi ho qualche piccolo suggerimento che spero vi sarà utile per il pranzo o la cena di Natale, ma anche per il Cenone di Capodanno, anche se la tradizione italiana vuole che in questa occasione si mangi per lo più pesce. Anche questo menu di carne è strutturato con due antipasti, un primo piatto, un secondo e ben tre dolci: una torta comune a tutti i menù, alla quale quest’anno ho tenuto particolarmente, e due dolci al cucchiaio abbastanza leggeri, visto che già avrete mangiato piatti pesanti e ad alto contenuto calorico. Il menu di oggi prevede una entrée minimale, le polpettine di maiale con salsa tonnata, che fanno da apripista ad un antipasto elegante a base di uova, fonduta e tartufo. Per il primo piatto ho voluto suggerirvi una lasagna, piatto della tradizione (potete prepararla in anticipo), ma un po’ diversa dal solito perché a base di zucca e salsiccia. Il secondo piatto è stato uno dei miei preferiti del 2016: il filetto di maiale alla birra, avvolto nel prosciutto crudo e servito con castagne: potete preparare tutto in anticipo e riscaldare a fuoco bassissimo prima di servire. Infine, come dicevo, la torta al pistacchio e due dolci belli ed eleganti ma non pesanti: l’aspic al moscato d’Asti (che fa subito atmosfera natalizia) e la spuma di ricotta al latte di mandorla. Perfetti, anche come colori, per la tavola delle feste.

    Continue Reading

  • Il mio menu di pesce per Natale 2016


    Buongiorno, procediamo con la maratona natalizia e oggi arriva il menu per le feste numero due. Dopo quello vegetariano, quello di carne e quello creativo, oggi ci dedichiamo al pesce, che come sapete è uno degli alimenti che cucino più volentieri. Infatti, soprattutto per il mio Cenone di Capodanno pescherò abbondantemente da questo menù e da quello creativo che vedrete a breve. Anche questo menu l’ho messo insieme pensando a come darvi qualche spunto sia per il pranzo o la cena di Natale, sia per il Cenone di Capodanno, dove forse il pesce la fa un po’ più da padrone. Il menu prevede due antipasti raffinati, un primo piatto, un secondo e tre dolci: la mia torta preferita di quest’anno, quella di pistacchio, ricotta e fragoline che è comune a tutti e 4 i menu che vi propongo, un dolce al cucchiaio e un gelato. I dolci sono entrambi di chiara impronta siciliana: la cassata al bicchiere e la crema catalana al mandarino. Potete preparare tutto in anticipo, come sempre: il timballo di alici, la crema di ceci (dovete solo saltare gamberi all’ultimo momento), tutti gli ingredienti per il primo piatto che poi dovete solo assemblare e l’intero secondo piatto, che vi suggerisco anzi di preparare prima in modo che i sapori si amalgamino perfettamente (se preferite potete usare al posto della coda di rospo dei tranci di ricciola, ombrina, dentice o pesce spada). Spero che questo menu vi piaccia e che troviate qualche idea interessante da portare sulle vostre tavole. Buona giornata a tutti!
    Continue Reading

  • Pappardelle con crema di carciofi, rana pescatrice e melagrana


    Buongiorno, oggi vi racconto un piatto e un territorio insieme: il piatto sono queste pappardelle con crema di carciofi, rana pescatrice, melagrana, mandorle e carciofi croccanti, un connubio delicato ed elegante che ho pensato come primo piatto per le festività del 2016 (lo preparerò anche io per il Cenone di Capodanno). Il territorio, ovviamente, è quello della mia Sicilia: complice una collaborazione con Terrarata-Sapori siciliani, un bel sito di vendita on line di prodotti siciliani, ho potuto usare le pappardelle di grano russello biologico, l’olio extravergine blend di due cultivar eccellenti (biancolilla e cerasuola), le mandorle di Avola. E ho completato con dei meravigliosi carciofi spinosi di Menfi, che sono presidio Slow Food. Ho deciso di parlarvi del progetto di Terrarata-Sapori siciliani perché segue la mia stessa filosofia, naturalmente in una versione business, perché si tratta di un sito di vendite on line: promuovere i piccoli produttori siciliani (e italiani aggiungo io), in modo che i loro prodotti restino di nicchia e artigianali, ma siano conosciuti e fruibili da chiunque: Terrarata-Sapori siciliani permette di ordinare on line pasta e farine di grani antichi siciliani, biologici e non, olio extravergine, vino, birra artigianale, cioccolata di Modica, conserve e sottoli, miele e marmellate, dolci tipici, salumi e formaggi tutti prodotti da piccole aziende che – virtualmente – aprono le porte al grande pubblico offrendo qualità a un prezzo conveniente. Conoscevo e usavo già molti dei prodotti in vendita su Terrarata-Sapori siciliani, e quindi sono in grado di giudicarne la qualità, e proprio per questo vi invito a sbirciare sul sito, dove vi aspetta il 15% di sconto e troverete il gusto della mia terra, proprio in un momento come quello delle feste in cui si spendono tanti soldi per il cibo, organizzando pranzi e cene, facendo e facendosi regali alimentari. Allo stesso tempo, darete una mano ai piccoli produttori, che sono l’ossatura del made in Italy agroalimentare italiano.

    Continue Reading

    6 dicembre 2016 • Pasta, Pesce, Primi piatti • Views: 296