Cannelloni vegetariani, con spinaci e ricotta

  • cannellonispinaci
  • cannellonispinaci2
  • cannellonispinaci4

Cannelloni ricotta e spinaci: oggi andiamo sul classico. E’ una ricetta che non pensavo avrei mai pubblicato sul blog, ma quando il mio compagno mi ha chiesto: “Mi prepari i cannelloni con ricotta e spinaci?” mi sono resa improvvisamente conto di non averli mai fatti. Questo perché in famiglia abbiamo sempre preparato i cannelloni con ricotta e pomodoro, o al massimo quelli tradizionali al ragù di carne. Quindi ho pensato che forse ci sono molte altre persone che non li hanno mai preparati e ho deciso di farli, mangiarli e immortalarli per il blog. Ora veniamo a noi. Potete usare tre tipi di pasta: le sfoglie secche per lasagne, che dovete sbollentare per un  minuto prima di poterle farcire; la sfoglia fresca all’uovo che si vende nel banco frigo, che potete farcire da cruda e infine potete preparare voi la pasta all’uovo e tirare la sfoglia dello spessore e dimensione che desiderate. Inutile dire che la terza opzione è quella che da risultati migliori ed è quella che vi consiglio. Passiamo alla bechamel: non fatela troppo densa, perché servirà non solo ad ammorbidire ma anche a facilitare la cottura dei cannelloni. Infine il ripieno: io metto solo ricotta e spinaci, senza uova, perché lo induriscono. Mi sembra di avere detto tutto, ora correte in cucina! Buona giornata!

Cannelloni con spinaci e ricotta

Cannelloni con spinaci e ricotta

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 grammi di sfoglie all’uovo per lasagne (se volete farle in casa cliccate qui per la ricetta)

per la salsa bechamel

  • 1 litro di latte intero
  • 120 grammi di farina
  • Sale e pepe quanto basta
  • 50 grammi di burro
  • Parmigiano Reggiano Dop e pecorino Dop grattugiati quanto basta

per il ripieno

  • 500 grammi di ricotta
  • 200 grammi di spinaci
  • Sale e pepe quanto basta
  • Noce moscata quanto basta
  • 100 grammi di parmigiano Reggiano Dopo grattugiato
  • burro e parmigiano per guarnire i cannelloni, quanto basta
  • burro per imburrare la teglia, quanto basta
Cannelloni con spinaci e ricotta

Cannelloni con spinaci e ricotta

Preparare la salsa bechamel: in una casseruola scaldare il latte. In un altro recipiente fondere il burro a fuoco bassissimo. Togliere dal fuoco e incorporare al burro sciolto tutta la farina mescolando fino a ottenere un composto omogeneo e senza grumi. Cuocere per qualche minuto il roux sul fuoco bassissimo, quindi versare il latte caldo poco alla volta mescolando con una frusta fino a completo assorbimento del liquido prima di aggiungerne altro. Quando avrete versato tutto il latte rimettere la casseruola a fuoco basso e continuare a mescolare. Aggiustare di sale. La salsa è pronta quando inizierà ad addensarsi velando il cucchiaio. Aggiungere un pizzico di noce moscata, il pepe, il parmigiano e il pecorino secondo il vostro gusto e mescolare fino a scioglimento, quindi mettere da parte.

Cuocere per 10 minuti gli spinaci in un tegame con un filo di olio extravergine e 50 millilitri di acqua: salare leggermente e coprire in modo che si formi vapore. Se usate spinaci surgelati, cuocere sempre in tegame con olio extravergine e coperto, senza acqua.

Fare raffreddare e tritare finemente al coltello (non passateli al pimer, altrimenti avrete una purea senza consistenza).

Mettere la ricotta in una ciotola e lavorarla con una forchetta fino a ridurla in crema. Aggiungere gli spinaci, il parmigiano, la noce moscata e aggiustare di sale e di pepe.Farcire i cannelloni disponendo il ripieno dal lato più corto e arrotolarli ben stretti.

Preriscaldare il forno a 180 gradi statico. Imburrare la teglia o le cocotte monoporzione, quindi versare sul fondo abbondante bechamel. Disporre nelle cocotte i cannelloni, uno accanto all’altro, e coprire di bechamel. Quindi cospargere di formaggio grattugiato e fiocchetti di burro. Coprire con un foglio di alluminio e infornare per 20 minuti, quindi togliere la carta alluminio e gratinare per altri 5 minuti.

Lasciare raffreddare i cannelloni 5 minuti prima di servire. Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *