Bruschette ai fichi con formaggio di capra

Bruschetta estiva con fichi e formaggio di capra, così anziché cucinare potete andare al mare. Io sono quasi in dirittura di arrivo per le ferie, ma intanto, visto che tra pochi giorni compio gli anni, preparo la valigia per un fine settimana lungo a Praga. Vi lascio quindi una ricetta veloce veloce e sfiziosa, perché si può e si deve mangiare bene anche quando si ha poco tempo da trascorrere in cucina. Anzi, vi consiglio di preparare questa bruschetta con fichi freschi e formaggio di capra per i vostri ospiti, durante una cena informale in giardino o in terrazzo, accompagnata da un vino bianco aromatico fresco. Si prepara in pochi minuti ed è deliziosa. Se non trovate il Ficotto, uno sciroppo a base di fichi rosa di Pisticci molto profumato, potete sostituirlo con un filo di miele millefiori, il risultato sarà buonissimo ugualmente. Tra l’altro, ho scoperto i pistacchi di Stigliano quando sono stata a Potenza, in Basilicata, a cucinare al ristorante Cibò e non li lascio più, provateli se vi capitano sottomano.

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 fette di pane casareccio
  • 4 fichi freschi maturi
  • formaggio di capra della tipologia che preferite
  • Ficotto o miele quanto basta
  • pistacchi (io ho usato i pistacchi di Stigliano)  e nocciole tostati quanto basta
  • olio extravergine di oliva quanto basta
  • maggiorana o origano o basilico freschi quanto basta

Preriscaldare il forno alla massima temperatura in funzione.

Ungere leggermente il pane con olio extravergine di oliva, quindi tostarlo su una griglia ben calda da entrambe le parti. Sbucciare i fichi, tagliarli a metà e in quarti. Disporre i fichi sulle bruschette, salarli pochissimo e completare con il formaggio di capra.

Passare le bruschette per un minuto sotto il grill del forno, finché il formaggio non sarà leggermente dorato.

Guarnire le bruschette con la frutta secca tostata, le erbe aromatiche e cospargere con un filo di Ficotto o di miele.

Servire immediatamente, e buon appetito!

Dai una occhiata anche a...

2 comments

Salvatore 24 luglio 2015 at 08:47

Ieri sera, in campagna insieme ad amici, ho provato le bruschette ai fichi.
Deliziosi, hanno avuto un gran successo. Unica variante i pistacchi, ho usato quelli di Bronte (sono della zona).
Auguri per il tuo prossimo ingresso agli ….. anta.
Buon viaggio a Praga. Salvatore

Reply
Ada Parisi 27 luglio 2015 at 12:30

Ciao Salvatore! Intanto grazie per gli auguri. Compleanno passato e sono ancora viva… Grazie anche per la fiducia… io usavo sempre pistacchi di Bronte, ma la produzione è così piccola che, a meno di non acquistarli personalmente a Bronte, mi è difficile procurarmeli a Roma. Ho scoperto questi di Stigliano e li uso in alternativa. Tra l’altro, è oltre un anno che cerco di visitare una azienda che produce pistacchi di Bronte e non riesco in nessun modo a contattare nessuno, né telefonicamente né via mail… anche ad agosto farò un itinerario di viaggio sull’Etna tra cantine, produzioni di formaggi, pesche e nocciole, ma di pistacchio neanche l’ombra…. A presto!
Ada

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.