Arrosto di vitello farcito alla siciliana (falso magro)

Arrosto di vitello farcito alla siciliana con carota, pancetta, broccoletti siciliani e uovo sodo, cotto in un intingolo di verdure e vino bianco. Un piatto di carne ricco e colorato, che non potrà non sorprendere i vostri ospiti a tavola. L’accompagnamento ideale sono delle patate al forno con tanto rosmarino oppure un cremoso purè di patate. Non dimenticate che con il sugo potete anche condire la pasta, meglio se all’uovo. Il piatto di oggi è una reinterpretazione di un classico siciliano, il falso magro o ‘farsumagru’ che di prepara con la carne di manzo ripiena di spinaci, pancetta, formaggio e frittata.

Ingredienti per 4 persone circa:

  • 800 grammi di magatello o girello di vitello aperto a libro e ben battuto
  • 2 carote
  • 3 uova sode
  • 300 grammi di broccoletti siciliani, peso netto
  • 6 fette sottili di pancetta arrotolata
  • sale e pepe quanto basta
  • 7 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 2 bicchieri di vino bianco secco
  • 1 cipolla dorata, grande
  • rosmarino quanto basta
  • 20 grammi di burro

Lessare le cime di broccoletti in acqua bollente salata e scolarli al dente, poi ripassarli in padella per 5 minuti con 1 cucchiai di olio evo e aggiustare eventualmente di sale, solo per insaporirli. Sbucciare la carota e togliere le estremità, poi lessarla per 10 minuti in acqua bollente salata.

Salare e pepare da entrambi i lati il vitello e stenderlo sul piano di lavoro. Disporre su tutta la superficie della carne, lasciando un centimetro da tutti i lati, le fette di pancetta, poi stendervi i broccoletti, adagiare in fila le uova sode una dietro l’altra e sovrapporvi le carote. Arrotolare la carne con attenzione fino a formare un salsicciotto ben stretto. Chiudere le due estremità con degli spiedi di legno, in modo che siano il più possibile sigillate e legare la carne con lo spago da cucina.

Mettere in una casseruola l’olio e il burro e rosolarvi l’arrosto di vitello da tutti i lati finché non è ben colorito. Unire la cipolla grattugiata grossolanamente e sfumare con il vino bianco. Quando la parte alcolica sarà evaporata, aggiungere il rosmarino e coprire: fare cuocere a fuoco medio per 30 minuti. Una volta che la carne sarà cotta, fare eventualmente restringere a fuoco medio il fondo di cottura, poi frullarlo in modo da ottenere una crema.

Servire la carne tagliata a fette piuttosto spesse con il sugo di cottura ben caldo. Buon appetito!

L’ABBINAMENTO: Abbiamo scelto una birra che si avvicina alle caratteristiche di un vino. E suggeriamo la Elixir, prodotta dal birrificio piemontese Baladin. Questa rossa puro malto ha un grado alcolico sostenuto, 10% vol., e anche un buon corpo. Il suo gusto è  secco, leggermente piccante, con note di frutta e caramello e schiuma delicata.

 

Dai una occhiata anche a...

1 comment

luca 5 aprile 2014 at 06:10

bravi, bella ricetta

Reply

Leave a Comment