Arancini di polenta bianca con pecorino e salame

Arancini di polenta bianca con pecorino e salame

Arancini di polenta bianca con pecorino e salame

‘Arancini’ ma di polenta di mais bianco, con salame e un pecorino davvero particolare. Era da tempo che volevo provare a fare gli arancini usando la polenta: ne ho trovata una di mais bianco macinata finemente (fioretto) e appena l’ho vista ho pensato a come fare le mie belle crocchettone.  La polenta l’ho condita con burro e parmigiano e per il ripieno ho usato del salame di e il pecorino ‘Dolce di Mandas‘ del caseificio sardo Garau. Un formaggio particolare, a pasta molle, mantecata e morbida, che in frittura si fonde diventando una crema: in alternativa usate un pecorino fresco. La panatura è quella tradizionale: farina, uova, pane grattugiato. La realizzazione è semplicissima, visto che la polenta, per la sua densità, non necessita di particolare attenzione nel momento della realizzazione della forma e sono una bella idea per un finger food diverso dal solito.

Se vi piacciono gli arancini e siete aperti a interpretazioni fantasiose provate quelli al gruviera, nocciole e zuppa di cipolle, quelli al nero di seppie con taleggio, quelli con fave, guanciale, cacio e pepe. Se vi piace la polenta provate quelli di polenta di mais alla norma. E se amate la tradizione ecco i classici arancini al ragù.

Ingredienti per 6-8 arancini di polenta

  • 120 grammi di farina di mais bianco tipo fioretto
  • 60 grammi di salame tagliato a dadini
  • 150 grammi di pecorino morbido tagliato a dadi
  • 40 grammi di burro
  • 50 grammi di pecorino Dop stagionato grattugiato
  • sale e pepe quanto basta

per la panatura

  • pane grattugiato quanto basta
  • un uovo
  • farina quanto basta
  • sale quanto basta
  • olio di semi per friggere quanto basta

Per la polenta: portare a ebollizione 250 millilitri di acqua salata e tuffarvi a pioggia la polenta, mescolando vigorosamente. Farla cuocere a fuoco basso e sempre mescolando per due minuti, togliere la polenta dal fuoco e mantecarla con il burro, il pecorino e un po’ di pepe. Metterla in un piatto stendendola con una spatola e farla raffreddare leggermente ma non troppo. Quando sarà ancora tiepida, prendete una manciata di polenta e, tenendola nel palmo di una mano, ricavatene una ‘conca’ piatta dello spessore di circa un centimetro. Mettete al centro un po’ di salame e di formaggio (abbondate) e ricoprire con un’altra porzione di polenta. Schiacciate bene con le mani fino a formare una pallina delle dimensioni che preferite, ma sono più graziose non troppo grandi.

Preparare tre piatti: uno con la farina, uno con i due albumi e l’uovo intero ben sbattuti e leggermente salati e uno con il pane grattugiato. Passate gli arancini di polenta prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto e infine nel pane grattugiato e lasciateli riposare su un tagliere cosparso di pane grattugiato ancora 30 minuti. Infine, friggeteli nell’olio di semi bollente: considerata un tempo di cottura di circa 5 minuti. Quando saranno ben dorati metteteli per un minuto su carta assorbente e serviteli immediatamente.

L’ABBINAMENTO: L’idea iniziale era quella di abbinare a questo vino uno spumante brut, poi la nostra scelta è caduta su un rosso. In particolare, un piemontese da agricoltura biologica ottenuto da un clone di vitigno, l’Albarossa, ottenuto nel 1931 da Barbera e da Nebbiolo di montagna. Ecco allora che vogliamo proporvi questo Albarossa, prodotto dall’azienda agricola Poggio Ridente. I suoi profumi vinosi, con sentori di amarena, e il sapore intenso lo rendono un buon compagno di questi arancini dal gusto verace.

Written by:

Published on: 15 giugno 2013

Filled Under: Antipasti, Finger food, Primi piatti, Sfizi

Views: 16411

Tags: , , , , , , ,

4 Responses to Arancini di polenta bianca con pecorino e salame

  1. Valentina ha detto:

    Ada, le tue preparazioni hanno sempre abbinamenti pazzeschi… solo a guardarle mettono fame… complimenti! 😀 Questi arancini devono essere buonissimi, prendo nota! 😉 Un abbraccio, buona domenica 🙂 :**

    • Siciliani creativi in cucina ha detto:

      sei sempre gentile, Valentina. l’abbinamento di questa ricetta è un mix di ingredienti sardi (pecorino e salame) e veneti (la polenta bianca). è un piatto molto calorico, ma basta non esagerare. 😉

      • david ha detto:

        Magnifique , spécialité d ingrédients de pas mal de région d Italie .
        Je suis tenté d essayer avec des morceaux sans os d echines de porc sauce tomate a l intérieur .

        • Ada Parisi ha detto:

          Ciao David, merci beaucoup pour ton message. C’est une bonne idée et en ligne avec la tradition du sud de l’Italie, avec le tomate et la viande de porc. Si tu veux le prouver envoye moi une photo. Bien a toi. Ada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *