gennaio, 2017
Archive

  • Recensioni: da Bellavista a Messina, cucina di pesce sullo Stretto

    Una vista meravigliosa, personale attento ai dettagli e una cucina con ingredienti di prima qualità, che però ha ancora bisogno di trovare il giusto equilibrio nei sapori. Visto che amo il pesce crudo e i ristoranti che si affacciano direttamente sul mare, durante le vacanze natalizie ho deciso di provare il ristorante Bellavista a Messina, sul lungomare di Torre Faro, in uno dei punti più panoramici dell’intero litorale, con vista sulle coste della Calabria. Arredato sui toni del bianco, in maniera elegante e raffinata, e con una terrazza che in estate regala il suono delle onde a pochi metri dallo Stretto, il Bellavista si definisce ristorante di cucina creativa di pesce.
    Continue Reading

    30 gennaio 2017 • recensioni • Views: 2051

  • Le olivette di Sant’Agata

    Oggi un altro capitolo della serie dolci siciliani che non potete assolutamente perdervi. Stavolta torno nel catanese per deliziarvi con le olivette di Sant’Agata, la santa patrona di Catania: si preparano tradizionalmente tra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio, anche se ormai si trovano tutto l’anno nelle pasticcerie locali. Sono dei dolcetti la cui origine è legata alla vita di San’Agata. La giovane, inseguita dai soldati del proconsole Quinziano, che voleva averla per sé e appropriarsi dei beni della famiglia, stanca e affamata, assistette a un miracolo: quando si chinò per allacciarsi un calzare, una pianta di olivo selvatico crebbe rigogliosa davanti a lei nascondendola alle guardie e sfamandola con i sui frutti. Per questo si chiamano olive di Sant’Agata: sono dolcetti fatti di pasta reale, colorati di verde, come le olive, e ricoperti di zucchero semolato. Anticamente come colorante si usava il succo di spinaci, ora si usano i coloranti alimentari oppure, nella variante al pistacchio, i pistacchi di Bronte. Talvolta si trovano anche ricoperte a metà di cioccolato fondente, ma io le trovo più belle e più buone in questo modo. Ora, onestamente, non trovate che siano bellissime? E sono anche molto facili da fare, ve lo giuro. Questo è stato il mio primo tentativo, e come vedete sono venute bene. Quindi non potete non riuscire anche voi. Provate e buone olivette a tutti!

    Continue Reading

    26 gennaio 2017 • Dolci (torte, biscotti, dolci al cucchiaio, muffin, etc.) • Views: 1974

  • Recensioni: Mama-Ya ramen a Roma, un microcosmo in una ciotola

    Ha aperto da appena due mesi, a fine 2016, ma ha già una clientela affezionata, disposta ad attraversare Roma per recarsi al civico 166 di via Ostiense: è Mama-Ya, un ramen bar in ‘rosa’ che, con la consulenza dello chef stellato Kotaro Noda (Bistrot 64), propone il ramen “che fa bene”, senza glutammato, senza additivi, in poche versioni preparate ogni giorno: dal brodo fino alle verdure, rigorosamente di stagione. I ramen sono di moda: lo sono già da qualche anno a Milano (sempre all’avanguardia) e lo sono diventati abbastanza recentemente a Roma. I ristoranti cinesi, giapponesi e in genere orientali si sono già adeguati per proporli, ma la filosofia di Mama-Ya Ramen vuole distinguersi dagli altri: pochi, pochissimi piatti, dove i ramen sono protagonisti, per raccontare la filosofia di un cibo che, come spiegano le titolari, rappresenta “un microcosmo in una ciotola”.

    Continue Reading

    25 gennaio 2017 • recensioni • Views: 2168

  • Polpettine al limone e prezzemolo


    Amo le polpette. Nonostante io non sia una grande appassionata di carne, c’è qualcosa di magico in una polpetta ben fatta, morbida al punto giusto, dorata all’esterno, saporita. Sono buone semplicemente fritte, ma diventano sublimi se cotte nel sugo di pomodoro o, come in questo caso, in una salsa con burro, limone e prezzemolo che ha una leggera, piacevolissima acidità. Insomma, quando ero piccola le polpette al limone erano uno dei miei piatti preferiti, e lo sono tuttora. In Sicilia sono molto diffuse, forse per l’abbondanza di limoni, e ogni famiglia ha la sua ricetta. Facilissime da preparare, attenzione solo a non cuocerle troppo perché sono buone morbide e succose e non secche perché troppo cotte. Ovviamente sulla quantità di succo di limone dovete seguire il vostro gusto: a me piace che il sugo sia abbastanza acidulo, anche perché bilancia il sapore grasso del burro e la clorofilla del prezzemolo, ma regolatevi come più vi piace. Provatele, sono certa che piaceranno anche ai vostri bambini. Buona giornata!

    Continue Reading

    24 gennaio 2017 • Carne, Secondi • Views: 7461

  • Il Birrificio Messina, una rinascita made in Sicily

    Dalla disperazione di chi ha perso il lavoro in una terra dove di lavoro ce n’è da sempre troppo poco, all’avvio di un percorso di rinascita, tutto made in Sicily. La storia del “Birrificio Messina” è paradigmatica per coraggio, testardaggine, spirito di impresa e orgoglio siciliano. Una storia che ha visto l’avverarsi di un piccolo miracolo perché la mia città – chi è di Messina sa quanto sia apatica, indifferente, rassegnata – ha dimostrato a questi lavoratori grande solidarietà e voglia di riscatto. A raccontarmi tutto è stato Domenico Sorrenti, presidente della Cooperativa Birrificio Messina, nata nel 2013 con l’obiettivo di rilanciare la produzione di birra a Messina. Domenico ci ha accolto nel suo quartier generale di Larderia, frazione di Messina, presentandoci uno per uno i suoi compagni di viaggio: quindici operai messinesi che da tre generazioni hanno a che fare con la birra, che in città è stata sempre una cosa seria. Intanto vi anticipo che l’elenco aggiornato dei distributori è disponibile qui.
    Continue Reading

    20 gennaio 2017 • recensioni • Views: 4277