• Ruote al ragù di pesce spada in bianco

    • Ruote al ragù di pesce spada in bianco
      ragùbiancodipescespada
    • Ruote al ragù di pesce spada in bianco
      ragùbiancodipescespada2
    • Ruote al ragù di pesce spada in bianco
      ragùbiancodipescespada4

    Sarà l’estate, ma vedo che tra le ricette più viste del sito ci sono sempre quelle a base di pesce spada, e soprattutto le linguine con pesce spada, capperi e Pomodori Pachino. Ora, visto che sono siciliana e per giunta di Messina, e che il pesce spada dello Stretto da me è una religione, ho pensato di regalarvi quella che per me è, a base di pesce spada, la ricetta del secolo. Nel senso che questo ragù in bianco si prepara in 10 minuti reali, valorizza al massimo le qualità organolettiche del pesce, le esalta grazie alla sinfonia di sapori semplici di aglio, peperoncino, prezzemolo e limone. Pochi filetti di pomodoro, più per colore che altro, una pioggia di mandorle tostate e avrete la mia terra nel piatto, le sue spadare che si muovono tra le onde, quel grido che nei romanzi dei Veristi è diventato un simbolo: ‘Pigghialu, pigghialu!’ alludendo all’avvistamento del pesce in mare. E’ buonissima calda, tiepida ma anche fredda, ovviamente a patto di cuocere la pasta molto al dente. A questo punto solo una preghiera: se potete, comprate del pesce spada italiano. Se non siciliano almeno calabrese o di Ponza…

    ragùbiancodipescespada5
    Continue Reading

    18 agosto 2016 • Pasta, Pesce, Primi piatti • Views: 943

  • Recensioni: Next, il nuovo locale di Luigi Pomata (Cagliari)

    IMG_0509

    Ciao a tutti! Oggi (e solo oggi) vi arriva una mail fuori orario per fare un annuncio: la sezione di recensioni di ristoranti e pizzerie su e giù per l’Italia, già presente sul sito come pagina statica, diventa una rubrica che vi arriverà via email come le ricette: spero tanto che le recensioni dei luoghi in cui ho mangiato e che mi sento spassionatamente di consigliarvi vi siano utili. Come sapete, nel mio lavoro e per passione viaggio molto, e mangio spesso fuori: ho quindi pensato che, se vi fidate dei miei piatti, forse vi fiderete anche dei miei pareri in tema di ristorazione. Quello che posso garantirvi è che, gusti personali a parte, io sarò sempre completamente sincera, che dirò sempre quello che penso, come sono abituata a fare in ogni occasione. Iniziamo con una nuova apertura in terra sarda…

    Luigi Pomata, chef carlofortino ormai stabilmente insediato a Cagliari, fa tripletta: dopo il ristorante per gourmet e il bistrot modello osteria, dal 18 luglio scorso a completare la sua già variegata offerta gastronomica ha aperto Next-food and lounge. Una terza linea, un concept di ristorazione che coniuga in un arco orario lungo, dalle 12 all’ una della notte, una offerta di caffetteria, cocktail e aperitivi con quella gastronomica vasta che guarda all’estero ma anche alla tradizione sarda, dalle pizze dello chef ai burger gourmet, passando per le cicchetterie e i dolci. In carta anche centrifugati e, tra le 17 e le 19.30 c’è l’appuntamento con la merenda pomeridiana a base di aperitivi e tapas.
    Continue Reading

    17 agosto 2016 • recensioni • Views: 403

  • Bucatini con polpa di melanzane e pesto di pomodori secchi e mandorle

    • Bucatini con polpa di melanzane e pesto di pomodori secchi e mandorle
      bucatinicremamelanzane
    • Bucatini con polpa di melanzane e pesto di pomodori secchi e mandorle
      bucatinicremamelanzane2
    • Bucatini con polpa di melanzane e pesto di pomodori secchi e mandorle
      bucatinicremamelanzane4

    Buongiorno! Agosto è il mese delle melanzane e io ovviamente le uso (e ne abuso) il più possibile, soprattutto finché sto in Sicilia e posso utilizzare le melanzane della varietà messinese, viola e dolci. La ricetta di oggi è facilissima e velocissima, cottura delle melanzane a parte, visto che si devono cuocere in forno per un’ora. La buona notizia, però, è che dovete solo lavarle e avvolgerle nell’alluminio e poi potete anche dimenticarle, e che potete prepararle in anticipo. Una volta cotte, non vi resta che frullarle e saltarle in tegame e preparare il pesto di mandorle e pomodori secchi che dà il tocco in più al piatto. Questa pasta è buonissima anche fredda, dovete avere solo l’accortezza di usare pasta corta anziché pasta lunga. E’ perfetta per una cena informale nella versione fredda, ma anche se volete fare bella figura con ospiti più importanti, nella versione calda. E sono sicura che vi piacerà. Un suggerimento: se decidete di provarla, mettete a cuocere in forno qualche melanzane in più e preparate anche la crema di melanzane e yogurt, da servire sui crostini, e le melanzane al forno farcite. Così ottimizzerete i tempi. E mangerete benissimo! Buona giornata!

    Bucatini con polpa di melanzane e pesto di pomodori secchi e mandorle

    Bucatini con polpa di melanzane e pesto di pomodori secchi e mandorle

    Continue Reading

    11 agosto 2016 • Pasta, Piatti vegetariani, Primi piatti • Views: 2683

  • Melanzane al forno con pomodori e feta greca

    • Melanzane al forno con pomodori e feta greca
      melanzanealforno2,jpg
    • Melanzane al forno con pomodori e feta greca
      melanzanealforno3
    • Melanzane al forno con pomodori e feta greca
      melenzanealforno

    Oggi una ricetta facile facile, leggerissima, gustosa e fresca, escluso il tempo in cui dovrete accendere il forno (ma vedrete che vale la pena fare un piccolo sacrificio). Melanzane al forno, tagliate a metà, con pomodori e feta. E ovviamente un po’ di erbe aromatiche ad accendere il piatto. E’ un modo goloso ma leggero di presentare le melanzane, alternativo ai soliti involtini o alla parmigiana: si possono preparare prima e sono facilmente personalizzabili perché, se vi va, potete aggiungere capperi, olive, acciughe. Sul mio canale You Tube trovate anche la video ricetta. Io amo molto questa versione con pochissimi ingredienti, dove la polpa della melanzana resta morbida, quasi burrosa, e feta greca e pomodoro danno freschezza e acidità. In realtà, leggendo la ricetta, vedrete che vi consiglio una piccola variante assolutamente facoltativa: spalmare sopra le melanzane già cotte un po’ di crema di sesamo (tahini), amalgamata con poco olio, sale, pepe e limone. Darà alle melanzane un tocco esotico e complesso. Ma se non trovate la crema di sesamo non preoccupatevi, sono buonissime anche senza. Buona giornata!

    Melanzane al forno con pomodori e feta greca

    Melanzane al forno con pomodori e feta greca

    Continue Reading

    4 agosto 2016 • Antipasti, Piatti vegetariani, Secondi • Views: 1852

  • Insalata di avena e pesce spada su gazpacho essenziale

    • Insalata di avena e pesce spada su gazpacho essenziale
      insalatadiavenaepescespada
    • Insalata di avena e pesce spada su gazpacho essenziale
      insalatadiavenaepescespada2
    • Insalata di avena e pesce spada su gazpacho essenziale
      insalatadiavenaepescespada3
    • Insalata di avena e pesce spada su gazpacho essenziale
      insalatadiavenaepescespada6

    Avete mai provato a cucinare con l’avena? E’ un cereale ricco di vitamine e di fibre, dal sapore naturalmente dolce e delicato: contiene carboidrati, ma a lento rilascio ed è uno dei cereali con l’apporto più alto di proteine e acidi grassi essenziali. Cuoce a lungo ma non ha bisogno di ammollo e resta consistente, un po’ come il riso integrale. Ho avuto modo di provare l’avena biologica di Nuova terra e confesso che me ne sono innamorata, tanto da preferirla, nelle insalate fredde estive, al riso integrale e persino all’orzo e al farro (con cui comunque potete sostituirla, anche in questa ricetta). Tra l’altro, recentemente ho anche eliminato il latte a colazione (solo per l’estate!) a favore del latte di avena, che trovo buonissimo, e sto sperimentando anche la farina di avena per pani e dolci con ottimi risultati. Qui ve la propongo in una versione contaminata di influssi siciliani: fredda, facile, e leggera ma così gustosa e particolare che sono certa vi appassionerà. Ecco la mia insalata di avena e pesce spada, con zucchine e avocado, accompagnata da una sorta di gazpacho preparato ovviamente a crudo, con pomodori e peperoni rossi. Ha sapori, colori e profumi della mia terra ed è perfetta per una cena estiva, anche perché si prepara in anticipo, anche il giorno prima se volete. Con la ricetta di oggi entro anche io in modalità ferie, ma non vi abbandono: continuerò comunque a pubblicare qui sul blog una ricetta alla settimana, e a darvi tanti consigli, riproporvi ricette estive e farvi vedere cosa vedo io nei miei viaggi sui social network: se volete, potete seguirmi su Facebook, Instagram e Twitter. Buone vacanze!

    Insalata di avena e pesce spada su gazpacho essenziale

    Insalata di avena e pesce spada su gazpacho essenziale

    Continue Reading

    27 luglio 2016 • Antipasti, Pasta, Pesce, Piatti unici, Primi piatti • Views: 1043